L’ennesimo capolavoro, l’ennesima impresa, l’ennesimo record: Roger Federer sconfigge in tre set con il punteggio di 4-6, 6-1, 6-1 l’olandese Robin Haase nei quarti di finale del torneo di Rotterdam e torna numero 1 del mondo, a 36 anni, 6 mesi e 8 giorni. Nessuno ha fatto meglio, nessuno ha occupato la posizione di leader della classifica ATP a quell’età. Per intenderci, Agassi raggiunse un incredibile risultato arrivando in vetta al ranking a 33 anni e 131 giorni

Quella dello svizzero è l’età in cui ci si è già ritirati o si sta pensando al passo d’addio, in cui si cercano tornei che regalino una wild card in nome del blasone per raggranellare gli ultimi dollari di una carriera pluriennale che non sempre ha riservato tutte le soddisfazioni che ci si aspettava.

888sport banner

Non è così per Roger Federer: un anno fa in molti avrebbero pronosticato per lui l’imminente arrivo della fine di una brillante carriera e avrebbero giurato che il viale del tramonto, per King Roger da Basilea, era ormai imboccata. Poi arrivò il clamoroso successo agli Australian Open 2017 e la risalita, costante, verso quella vetta del mondo abbandonata nel 2012 dopo 302 settimane totali.

TENNIS: TUTTE LE QUOTE PER SCOMMETTERE SU 888SPORT.IT

Lunedì 26 febbraio prende il via il torneo ATP 500 di Dubai, ma Roger Federer non sarà in tabellone, nonostante la wild card offertagli. Le motivazioni che hanno spinto il numero uno al mondo a rinunciare all’invito sono state spiegate direttamente dall’organizzatore del torneo, Salah Talhak, ai microfoni di ‘Gulf News’: " Da quello che mi ha riferito il suo agente mercoledì, Federer preferisce trascorrere momenti di qualità a casa con la moglie e i figli invece di andare a Dubai. Ha anche detto che questa decisione non ha niente a che fare con l'essere diventato numero uno, ma semplicemente non vuole modificare la sua preparazione in vista della difesa del titolo a Indian Wells e Miami: partirà per gli Stati Uniti a breve. Rispettiamo totalmente la sua scelta e siamo super fiduciosi che tornerà a Dubai il prossimo anno".

Testa di serie numero uno sarà quindi il bulgaro Grigor Dimitrov, attuale numero 4 del ranking mondiale, seguito dal francese Lucas Pouille e dallo spagnolo Roberto Bautista Agut. Ricordiamo che Federer è di casa a Dubai, dove ha una casa in cui spesso trascorre i periodi di pausa durante la stagione ATP.

Sull'autore
Di
888sport

The 888sport blog, based at 888 Towers in the heart of London, employs an army of betting and tipping experts for your daily punting pleasure, as well as an irreverent, and occasionally opinionated, look at the absolute madness that is the world of sport.