empty content

Quote e Scommesse sulla MLS


Si può vivere senza un campionato locale di calcio? Questa domanda andrebbe posta agli americani, che dopo il fallimento della North American Soccer League nel 1984, per oltre dodici anni non hanno avuto un campionato di calcio. A far tornare il “soccer” negli USA è stata la FIFA, che, assegnando il Mondiale del 1994 agli Stati Uniti, ha preteso anche l’organizzazione di un campionato professionistico. Per questo motivo nel 1993 nasce la Major League Soccer, lega che avrebbe poi dovuto organizzare il primo campionato a quattordici squadre per la stagione 1995. Nel novembre del 1994 viene annunciato lo slittamento del campionato alla stagione 1996, a cui parteciperanno solamente dodici squadre non più 14.


Come negli altri sport professionistici americani, da subito viene stabilito un tetto di spesa per le società, il famoso salary cap, anche per evitare il fallimento già avvenuto nel 1984 della precedente lega calcistica. Fino al 2002 il calcio non esplode in America, poi la buona campagna mondiale in Corea e Giappone della Nazionale statunitense aiuta la MLS a fare il primo step, aumentando gli investimenti e il numero di franchigie. Segui la MLS anche con scommesse calcio.


La svolta


L’anno che dà la svolta al calcio americano è, però, il 2007, quando viene introdotta la Designated Player Rule, una sorta di deroga dal salary cap che permette ai Los Angeles Galaxy di portare in California David Beckham. L’evoluzione del calcio americano ha portato il numero delle franchigie attualmente a 24, con l’obiettivo della MLS di raggiungere il numero limite di trenta franchigie.


Consulta per pronostici e consigli sportive e sarai sempre aggiornato sui prossimi campioni che raggiungeranno il Nord America!


Il format


Il campionato si divide in regular season e playoff, con le squadre che sono divise in Eastern Conference e Western Conference. Al termine della stagione regolare, quattordici squadre partecipano ai playoff con le prime classificate di ogni Conference che saltano il primo turno.


Ricordiamo che nella MLS, come nelle quattro leghe dei principali sport professionistici negli USA, non esiste il concetto di retrocessione.


Dalla seconda alla settima di ogni Conference, invece, partecipano al primo turno, che si gioca in gara secca in casa della squadra meglio classificata. Questa formula vale per tutti i playoff, le due squadre che vincono la Eastern e la Western Conference si sfidano poi nella finale, anch’essa a gara secca, che si gioca in casa della squadra meglio classificata.


Segui i playoff della MLS con le scommesse live.


L’albo d’oro


Dopo il dominio iniziale del DC United, squadra di Washington che ha vinto tre delle prime quattro edizioni, nella MLS ha regnato l’equilibrio come suggerisce anche la formula molto imprevedibile. Solamente tre squadre sono state capaci di vincere due campionati consecutivi, oltre al DC United l’impresa è riuscita agli Houston Dynamo (2006/2007) e ai Los Angeles Galaxy (2011/2012), con i californiani che sono anche la squadra con il maggior numero di successi a quota cinque. Quale sarà la prossima squadra campione?! Scegli i tuoi favoriti con le scommesse sportive.


Gestisci le tue scommesse sulla MLS, anche su mobile, con l’ausilio del calcolatore di scommesse di 888sport!!

5.75.0
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza e annunci personalizzati. Utilizzando questo sito, accetti la nostra politica sui cookie. Scopri di più qui.