empty content

...

Scommesse su 888sport con le migliori quote sulla serie C

Tra mille ritardi e tante polemiche dal 16 settembre ha preso il via la stagione della Serie C, la quinta edizione in divisione unica degli ultimi anni. Dopo la decisione di cancellare la divisione tra Serie C1 e Serie C2, l’ex campionato di Lega Pro si gioca sempre in un grande equilibrio.

Cinquantanove squadre divise in tre gironi, due da venti e uno da diciannove, che vanno alla caccia della promozione alla Serie B. Solamente la prima di ogni girone ottiene il passaggio diretto alla serie cadetta, mentre per le ultime due promozioni disponibili ci si affida ai maxi-playoff di fine stagione. Le ultime di ogni girone retrocederanno direttamente, mentre per le rimanenti squadre che saranno costrette a scendere in Serie D c’è stato un cambiamento: sono state cancellate le nove retrocessioni complessive e sono state portate a sette, così da permettere sia alla Serie B di tornare a 20 squadre sia di arrivare a sessanta partecipanti la prossima stagione in Serie C.

Straordinaria novità nell’organico delle squadre partecipanti alla Serie C è la presenza della Juventus B. Uno dei punti nevralgici della riforme in seno alla FIGC, infatti, è stata l’introduzione delle seconde squadre. La Juventus B partecipa al campionato con la possibilità di essere promossa o retrocessa e nella sua rosa, tra i 23 calciatori della distinta ufficiale da consegnare alla terna arbitrale, almeno 19 devono essere nati dal 1996 in avanti.

Per quanto riguarda la quarta e la quinta promossa in Serie B, le squadre che si classificheranno dal secondo al decimo posto si qualificheranno di diritto ai playoff. La fase finale si divide in due fasi, la prima “di girone” e infine la fase dei playoff nazionali. A quest’ultima si qualificano sette squadre, la seconda e la terza di ogni girone e la vincitrice della Coppa Italia Serie C (a meno che quest’ultima non vinca il proprio girone o non si classifichi negli ultimi cinque posti). Il primo turno dei playoff di girone prevede l’incontro tra la quinta e la decima, la sesta e la nova e la settima contro l’ottava di ciascun girone. La quarta classificata nella stagione regolare si qualifica di diritto al secondo turno dei playoff di girone e sfiderà la vincente del primo turno che si è classificata peggio durante la stagione. Le altre due vincenti del primo turno si affrontano a loro volta per trovare le due squadre per ogni girone che si qualificheranno alla fase dei playoff nazionali. A quest’ultima parteciperanno tredici squadre, dieci delle quali saranno impegnate nel primo turno. Esentate le seconde classificate di ogni girone, verranno coinvolte in gare di andata e ritorno le sei qualificate dalla fase playoff a gironi, la vincitrice della Coppa Italia Serie C e le terze classificate nella regular season.

Le cinque vincenti parteciperanno insieme alle tre seconde dei gironi al secondo turno dei playoff nazionali, l’ultimo prima della Final Four. Vengono stabilite quattro teste di serie (le seconde di ogni girone e la migliore classificata delle cinque vincenti nel primo turno) che non potranno affrontarsi tra di loro e che giocheranno in casa la gara di ritorno. Le quattro vincenti parteciperanno alle Final Four, che promuoveranno due squadre in Serie B. I due pass per la cadetteria si conquistano attraverso due sfide in un turno unico andata e ritorno dove non vale la regola del gol in trasferta e sono previsti anche tempi supplementari e, in caso di ulteriore parità, calci di rigore per trovare le due promosse.

La Coppa Italia Serie C è fondamentale per la qualificazione alla fase nazionale dei playoff. Vi partecipano tutte le squadre iscritte alla Serie C e si divide in due fasi. La prima, ovvero quella eliminatoria a gironi, coinvolge le squadre che non partecipano alla Coppa Italia maggiore. 29 squadre sono state divise in undici gruppi e le vincenti di ogni girone hanno preso parte alla fase finale. Dai sedicesimi di finale fino ai quarti si disputa una gara singola con la squadra di casa che viene stabilita dal sorteggio. Per le semifinali e la finale invece è previsto un doppio confronto andata-ritorno e la squadra vincente si qualifica di diritto alla fase nazionale dei playoff.

Per quanto riguarda le retrocessioni, sono previsti i playout tra la terzultima e la penultima di ogni girone che si affrontano tra di loro in gare di andata e ritorno solo qualora la distanza tra le due squadre sia inferiore a otto punti (in caso contrario, la penultima retrocederà subito in Serie D). La vincente del playout del girone C (composto da 19 squadre) otterrà direttamente la salvezza, mentre le squadre che vinceranno il playout nel girone A e B si affronteranno a loro volta e la squadra perdente sarà la settima e ultima retrocessa in Serie D.

Quote Serie C: gioca con le offerte più vantaggiose

Per tutti gli incontri in programma, 888sport.it pubblicherà le quote per ogni singola giornata di campionato; inoltre, saranno a disposizione degli utenti registrati di 888sport le migliori opzioni di quote relative alle scommesse live.

Ricordiamo che per le scommesse sportive e le scommesse sul calcio in particolare, il campionato di serie C si disputa in diversi slot orari: dagli anticipi del sabato al tradizionale posticipo in diretta tv del lunedì sera, 888sport offre le quote più vantaggiose anche per gli incontri della terza serie nazionale!

Pronostici sulla Serie C

Segui tutta la C con il blog di 888sport.it, anche sul mobile: commenti, approfondimenti, analisi ed i pronostici sulle scommesse sulla serie C!

Guarda anche

Serie A
Serie B
Serie D
Coppa Italia
Supercoppa Italia
Primavera
5.78.7
icon
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza e annunci personalizzati. Utilizzando questo sito, accetti la nostra politica sui cookie. Scopri di più qui.
close

Singola

Non sono presenti selezioni nella scommessa

        Vincita potenziale:
        €0.00