Il 2017 è l’anno che ci porterà dritti dritti ai Campionati Europei di basket, che si disputeranno dal 31 agosto al 17 settembre. Del tutto inedita la formula: i quattro gironi si disputeranno in quattro Paesi diversi, scelta forzata dalla precaria situazione politica che non avrebbe consentito all’Ucraina (precedentemente designata) di ospitare la manifestazione. Toccherà quindi a Finlandia, Israele, Romania e Turchia fare da padrone di casa; ognuna di esse, poi, ha scelto un’altra nazione con cui fare una partnership per essere ospitate nello stesso girone.

I gironi di EuroBasket 2017

Ecco quindi che si sono delineati 4 gruppi eliminatori, con 24 squadre partecipanti: le prime 4 classificate di ogni raggruppamento si qualificheranno per gli ottavi di finale e la successiva fase a eliminazione diretta che si disputerà interamente in Turchia, al Sinan Erdem Dome di Istanbul. L’impianto, capace di ospitare 16.000 spettatori, ha già ospitato la finale dei Campionati del mondo nel 2010 e la fase finale dell’Eurolega nel 2012.

La nazionale italiana è stata inserita nel gruppo B, con Ucraina, Lituania, Georgia, Germania e Israele che farà da padrone di casa. Le partite degli azzurri si disputeranno al Menora Mivtachim Arena di Tel Aviv, storica casa del Maccabi e della nazionale israeliana. Proprio contro i padroni di casa, l’Italia debutterà il 31 agosto, in una competizione in cui Gallinari e i suoi compagni hanno l’obbligo di ben figurare.

Vent’anni fa l’argento: e oggi?

Vent’anni dopo Spagna 1997, con la finale persa contro quel che rimaneva sotto la bandiera della  Jugoslavia, sulla panchina azzurra c’è nuovamente Ettore Messina, all’epoca trentottenne e oggi navigato coach che ha mietuto successi in Europa e negli USA come vice allenatore dei San Antonio Spurs.

La squadra azzurra ha i suoi punti di forza nel capitano Gigi Datome, in forza al Fenerbache, nei due giocatori dell’NBA, Marco Belinelli e Danilo Gallinari, oltre agli altri talenti, già noti sul panorama europeo, Hackett e Gentile su tutti. Le prospettive sono quelle di provare almeno a ripetere quell’argento del 1997, con un outlook verso l’oro, vero un trionfo che da troppo tempo manca a un basket italiano, il cui ultimo alloro risale agli Europei del 1999.

In particolare, la nazionale italiana ha partecipato per l’ultima volta alle Olimpiadi nel 2004, ai Mondiali dal 2006 e l’ultima partecipazione all’EuroBasket li ha visti chiudere al quinto posto. Magro bilancio, per una squadra che, ripeto, ha l’obbligo di fare bene. Dopo l’era Pianigiani, in cui si era cercato di costruire un periodo di vittorie grazie ai giovani emergenti che erano arrivati in NBA, senza successo, si è deciso di puntare nuovamente su Ettore Messina proprio contando sulla sua esperienza e sulla sua fama di vincente per cercare di invertire il trend.

Intanto, però, c’è da superare il girone: la concorrente più temibile è senza dubbio la Lituania Kalnietis e Valanciunas, con la quale c’è un conto in sospeso da saldare, da quell’eliminazione nei quarti di finale del 2015 che ancora brucia; a seguire, la Germania e Israele che, oltre a Omri Casspi dei Sacramento Kings, potrà puntare sull’entusiasmo e sul sostegno del palazzetto di Tel Aviv. Il che conta, è non poco.

Sull'autore
Di
888sport

The 888sport blog, based at 888 Towers in the heart of London, employs an army of betting and tipping experts for your daily punting pleasure, as well as an irreverent, and occasionally opinionated, look at the absolute madness that is the world of sport.

Articoli Correlati
Nico Mannion | Niccolò Mannion | Mannion

Il figlio prodigo

achille polonara | polonara | polonara basket

Il faro del basket

Italia basket - Nazionale italiana basket - Nazionale basket

A Tokyo con merito

Telerium | Telerium Sport | Telerium TV

Streaming libero

NBA Finals, la sorpresa e la certezza: supersfida tra Heat e Lakers

LeBron contro Miami