Riparte il campionato in Serbia con le ultime 4 giornate da disputare: la Stella Rossa sul campo dell'FK Rad, in una delle tante stracittadine di Belgrado, punta a conquistare, già nel primo incontro dal rientro dopo la sospensione forzata, il quinto titolo consecutivo! La Serbia sarà la prima Nazione a consentire l'ingresso sugli spalti dei tifosi, dal weekend del 1 giugno.

   La guida sportiva quotidiana di 888sport!

Il Format

Rispetto allo schema tradizionale e a quanto stabilito da altre federazioni come quella polacca, in Serbia si è deciso di terminare la stagione con lo svolgimento delle trenta partite di stagione regolare, senza la coda finale della poule scudetto e di quella per evitare la retrocessione.

La Stella Rossa è già virtualmente campione con 11 punti di vantaggio sul Partizan e quattro turni di campionato, a partire dal 29 maggio, da disputare. Il titolo serbo dà diritto a partecipare ai preliminari di Champions, partendo dal primo turno e seguendo, in quelli successivi, il c.d. Champions Path, il percorso delle squadre campioni nei tornei organizzati dalle Nazioni con coefficiente UEFA, dopo le prime quindici in ranking (La Serbia è attualmente al diciannovesimo posto).

Sono 3 gli slot a disposizione della Serbia per l'Europa League: chi vince la Coppa locale parte dal secondo turno delle fase di qualificazione, la seconda e la terza della classifica finale del campionato, invece, cominciano la stagione europea dal primo turno.

Bandiere in panchina

Al termine delle sei gare del girone di Champions, si è dimesso, dalla panchina degli "Eroi" il tecnico Vladan Milojevic; la dirigenza ha deciso di puntare su una bandiera del club, forse la più grande degli ultimi 20 anni, Dejan Stankovic!

Stankovic con la maglia della Serbia!

La rosa è formata dai giovani del vivaio che si sono comportati alla grande in tutte le manifestazioni disputate, in patria e all'estero: in serie B la società satellite Graficar Belgrado è prima in classifica; la Primavera, con tutti 2002, è arrivata al Round of 16 nella Youth League, le Under 17, 18 e 19 hanno vinto i rispettivi campionati, senza mai perdere, complessivamente, neanche una partita!

L’ex tuttocampista di Lazio ed Inter, dopo una proficua gavetta tra Udine e Milano, alla quale si aggiunge la prestigiosa esperienza come consulente della UEFA dal 2017, è alla prima, vera occasione come allenatore e sembra orientato a schierare la squadra con un 1-4-2-3-1. Tra gli obiettivi della nuova guida tecnica, un double, quasi inedito dalle parti del Red Star Stadium Training Ground: i biancorossi, infatti, non vincono la coppa nazionale dal 2012!

In Europa, nella prossima stagione, la Stella Rossa dovrà dare continuità alle due partecipazioni consecutive ai gironi di Champions, l'ultima impreziosita da una convincente vittoria casalinga sull’Olympiacos per 3-1.

Un amico e compagno di quasi cento partite di Nazionale serba di Stankovic è l’allenatore dei rivali del Partizan: Savo Milosevic è subentrato alla guida dei Grobari a marzo 2019 con buoni risultati: nel girone L di Europa League 2019/2020, in particolare, il Partizan ha chiuso al terzo posto in un girone complesso con Manchester United e AZ, primi a pari punti in Olanda. 

Proprio nel doppio confronto con i ragazzi di Alkmaar, il Partizan è stato incredibilmente rimontato in entrambi gli incontri, per i due 2-2 finali che sono costati la qualificazione ai trentaduesimi, alla fase di eliminazione diretta: la Primavera Europea come la chiamano a Belgrado e dintorni!

Savo Milosevic ha a disposizione una squadra di livello sicuramente più basso, che non vince il campionato dal 2015. La buona campagna europea, affrontata con con una squadra giovane e la cessione del centrale difensivo Strahinja Pavlovic al Monaco, testimoniano il buon operato dell'ex centravanti del Parma! Milosovic dovrà guardarsi dall’attacco al secondo posto del FK Vojvodina squadra del Nord della Serbia, nella quale ha giocato anche Sinisa Mihajlovic.

Milan Rodic, difensore della Stella Rossa!

I giovani da seguire

Tra i talenti cresciuti in casa, occhi puntati su Zeljko Gavric, esterno funambolico che aveva iniziato la stagione con la squadra b e sul trequartista Veljko Nikolic!
Nel Partizan, oltre a Pavlovic, si è messo in luce anche il talentuoso 2002, Filip Stevanovic, jolly offensivo.

Nella coppa locale, la Kup, il Partizan è campione in carica: si riparte dal 2 giugno con quarti, semifinali e finale, tutte in gara secca; nell'atto conclusivo della scorsa stagione, l’esperto difensore Bojan Ostojic nel 2019 ha segnato il gol vittoria contro la Stella Rossa. Per i pronostici calcio, la finale più probabile è sempre Stella Rossa - Partizan Belgrado!

*Le immagini della guida, distribuite da AP Photo sono di Darko Vojinovic (2) e Marko Drobnjakovic.

Sull'autore
Di
Ermanno Pansa

Ermanno è un grande appassionato di sport, in particolare del calcio, vissuto a 360°: come professionista e come tifoso. Ha seguito tutte le fasi finali delle manifestazioni internazionali degli ultimi 15 anni, Mondiali ed Europei.

Amante degli incontri ricchi di gol, collabora quotidianamente con il blog di 888sport, per il quale rappresenta una costante fonte di idee.

Articoli Correlati
Quando gli Dei scendono dall’Olimpo

Gli errori dei Campioni!

Gazza, la vera star del Mondiale in Italia!

Number 8 Stories

Le riviste sportive più amate al mondo!

Le riviste calcistiche

Con il tris di tedeschi il successo è assicurato!

Garanzia tedesca!

Diritti tv: “Big Five” a confronto

371 milioni di euro per l'estero