È stata un’urna positiva quella di Nyon per la Juventus che nei quarti di finale della Champions League se la vedrà con l’Ajax.

888sport banner

Gli olandesi, dopo aver eliminato il Real Madrid negli ottavi di finale, affronteranno un’altra squadra tra le favorite alla vittoria finale. Dopo la rimonta fatta con l’Atletico Madrid all’Allianz Stadium, i bianconeri, infatti, puntano dritti alla sfida del primo giugno al Wanda Metropolitano per alzare la Coppa che manca da 23 anni.

Proprio Ajax-Juventus fu la sfida dell’Olimpico nel 1996 che regalò l’ultima Champions League alla Juve. I bianconeri, naturalmente, non si possono permettere di sottovalutare i talenti dell’Ajax, straordinari nel doppio confronto con il Real Madrid agli ottavi di finale. Dalla regia di Frankie de Jong alla solidità difensiva data da Matthijs de Ligt, obiettivo di mercato dei bianconeri, fino al talento del trio offensivo con il mancino di Tadic da “falso nueve” che guida Ziyech e David Neres.

Nel video, il rigore decisivo di Jugovic nel 1996!

 

Per le scommesse Champions League, la Juventus è la seconda favorita per la vittoria finale @4.25: i bianconeri si affideranno ancora una volta a Cristiano Ronaldo come fatto negli ottavi di finale contro l’Atletico in una sfida che può portare i bianconeri ad affrontare un’inglese in semifinale. Il tabellone ha infatti stabilito che in semifinale chi vince tra Ajax e Juventus troverà la vincente di Tottenham-Manchester City.

Un derby inglese era quasi certo e ci sarà la sfida tra Pep Guardiola e Mauricio Pochettino, un match inedito in Europa per le due squadre britanniche. Se il City si sta giocando il titolo in Premier con il Liverpool, gli Spurs invece devono difendere il posto in Champions League: entrambe, quindi, dovranno prestare attenzione anche al campionato. Negli ultimi due anni il Tottenham non ha mai battuto il City, l’ultimo successo degli Spurs contro i citizens risale all’ottobre del 2016, ovvero la prima sconfitta di Guardiola in Premier League nella sua carriera.

Nelle ultime tre sfide il City ha realizzato otto gol subendone solo due, gli Spurs dovranno cercare l’impresa per strappare il pass per le semifinali.

A poco più di dodici mesi di distanza il Porto trova nuovamente il Liverpool di Jurgen Klopp e i ricordi sono tutt’altro che positivi. L’anno scorso i Reds negli ottavi di finale hanno passeggiato sui portoghesi al Do Dragao vincendo 5-0 e potendo comunque pareggiare 0-0 nell'ininfluente match di ritorno ad Anfield.

In sei confronti diretti con il Liverpool in Europa, il Porto non ha mai vinto e i Reds sono decisamente favoriti in questo doppio confronto per ottenere la semifinale.

A livello storico il quarto di finale più affascinante è sicuramente quello tra Manchester United e Barcellona. Si giocherà il match d’andata all’Old Trafford con il ritorno al Camp Nou con i Red Devils che non sono stati fortunati per il secondo sorteggio consecutivo. Dopo l’impresa contro il Paris Saint Germain serviranno altri 180 minuti di grandissimo livello per eliminare il Barça, reduce dal 5-1 contro il Lione nel ritorno degli ottavi al Camp Nou.

Per le scommesse calcio, anche la vittoria dei catalani a Madrid si gioca @4.25! 

Dopo undici anni Barcellona e United tornano ad affrontarsi in doppio confronto, mentre gli ultimi due scontri diretti in Champions sono stati giocati in finale, anche loro a Roma. nel 2009 e a Wembley nel 2011, ovvero le due vittorie di Pep Guardiola sulla panchina dei blaugrana. Il bilancio nei confronti diretti dice tre vittorie per il Barça, quattro pareggi e una sola per il Manchester United nell’aprile del 2008 grazie al gol di Paul Scholes nel ritorno della semifinale che ha portato i Red Devils alla finale di Mosca vinta ai calci di rigore contro il Chelsea.
 

Sull'autore
Di
Ermanno Pansa

Ermanno è un grande appassionato di sport, in particolare del calcio, vissuto a 360°: come professionista e come tifoso. Ha seguito tutte le fasi finali delle manifestazioni internazionali degli ultimi 15 anni, Mondiali ed Europei.

Amante degli incontri ricchi di gol, collabora quotidianamente con il blog di 888sport, per il quale rappresenta una costante fonte di idee.