Da una parte una squadra apparentemente imbattibile, dall’altra un gruppo che sembra incapace di vincere. Se si dovessero analizzare solamente le ultime 5-6 partite stagionali la sfida tra Liverpool e Napoli sembrerebbe sulla carta senza storia.

 

I Reds di Jurgen Klopp sono reduci dall’ennesima vittoria in campionato contro il Crystal Palace e hanno otto punti di vantaggio in Premier sul Leicester dopo 13 giornate. Il Napoli a San Siro contro il Milan ha trovato il quinto pareggio nelle ultime sei partite ufficiali e per Ancelotti la vittoria manca dalla trasferta di Salisburgo dello scorso 23 ottobre.

Un successo fondamentale per la Champions, ma che ha aperto di fatto una crisi certificata anche dal caos scoppiato per l’ammutinamento dei giocatori post match di ritorno contro gli austriaci. Tensioni che hanno portato il Napoli a perdere terreno in Serie A, di fatto già fuori dalla corsa Scudetto con 15 punti di distacco dalla Juve dopo un terzo di stagione.

Segui l'affascinante serata di Champions anche con le scommesse live di 888sport!

Occasione giusta? - La sfida di Anfield potrebbe essere però l’occasione giusta per far scattare una scintilla al Napoli di Ancelotti, che ha bisogno di un successo per blindare il passaggio agli ottavi di finale. Anche il Liverpool però dovrà fare attenzione, la classifica vede i Reds al primo posto ma manca ancora qualcosa per staccare il pass alla fase successiva.

 

Con una vittoria contro il Napoli, Klopp sarebbe sicuro del primo posto del girone, in caso contrario dovrà poi fare i conti con la difficile trasferta di Salisburgo.

Dopo il 4-3 dell’andata ad Anfield, il tecnico dei Reds vuole fare di tutto per evitare di andare in Austria e giocarsi addirittura la qualificazione. Qualora infatti il Salisburgo vincesse in Belgio contro il Genk, gli austriaci potrebbero eliminare il Liverpool con un successo casalingo qualora i Reds non dovessero portare a casa i tre punti contro il Napoli: per le scommesse sportive, Liverpool favorito @1.43!

Una situazione di classifica che porta entrambe le squadre a giocare al meglio ad Anfield, proprio nello stesso stadio nel quale lo scorso anno gli azzurri sono andati a un passo dall’impresa.

Il miracolo di Alisson su Milik nei minuti finali ha tolto al Napoli l’accesso agli ottavi di finale, permettendo così al Liverpool di dare il via alla marcia trionfale che ha portato i Reds al successo di Madrid contro il Tottenham al Wanda Metropolitano: per le scommesse Champions Liverpool secondo favorito, dopo il City, per un clamoroso double in questa stagione!

Le possibile scelte - Klopp deve fare i conti con il calendario terribile che costringerà addirittura il Liverpool a “dividere” la squadra. Un paradosso dovuto all’accavallarsi di impegni internazionali tra il Mondiale per Club e la Coppa di Lega, con due match in programma a 24 ore di distanza. Per questo il tecnico tedesco dovrà fare un ampio turnover, in vista di questo tour de force con 10 partite in 25 giorni, prima del solito tremendo periodo delle feste natalizie che in Inghilterra impegna i club.

Il Liverpool si sta costruendo un tesoretto da poter gestire in Premier League, per questo anche sabato contro il Palace Klopp ha fatto pochissimo turnover, facendo riposare solamente Momo Salah. Difficile però pensare che in una sfida importante come quella col Napoli il tecnico tedesco possa fare delle rotazioni, magari cercando di ipotecare il primo posto del girone con un turno d’anticipo rendendo di fatto inutile la trasferta in terra austriaca.

Dal primo minuto davanti ad Alisson linea a quattro che sarà composta da Alexander-Arnold, van Dijk, Lovren e Robertson. Possibile chance per Milner nel centrocampo a tre dove sono sicuri del posto Fabinho e Wijnaldum, il dubbio è tra l’ex City e il capitano Jordan Henderson. Tridente delle meraviglie che partirà dal primo minuto con il ritorno di Salah al fianco di Roberto Firmino e Sadio Mané.

Per le scommesse calcio, una quota da considerare è il 2.85 della vittoria del Liverpool con entrambe le squadre a segno!

Qui Napoli - Dall’altra parte probabile conferma del 4-4-2 per Ancelotti, con possibile passaggio in corso d’opera al 4-3-3. Davanti a Meret dovrebbe tornare Mario Rui a sinistra al posto di Hysaj, a destra confermato Di Lorenzo mentre al fianco di Koulibaly dubbio tra Manolas e Maksimovic. Dopo aver riposato a Milano dovrebbe tornare Fabian Ruiz a centrocampo con Allan, Zielinski e Callejon.

Lo spagnolo potrebbe nel corso della gara alzarsi sulla linea dell’attacco per accompagnare Mertens e Lozano, che inizialmente partiranno come coppia d’attacco nel 4-4-2. 
 

*La foto di apertura dell'articolo è di Dave Thompson (AP Photo).

Sull'autore
Di
Ermanno Pansa

Ermanno è un grande appassionato di sport, in particolare del calcio, vissuto a 360°: come professionista e come tifoso. Ha seguito tutte le fasi finali delle manifestazioni internazionali degli ultimi 15 anni, Mondiali ed Europei.

Amante degli incontri ricchi di gol, collabora quotidianamente con il blog di 888sport, per il quale rappresenta una costante fonte di idee.

 

Articoli Correlati

PSG ancora su Skriniar

In testa il Real

Livello continentale

La nuova Champions

Il valore di un club