Non può sorridere il Napoli di Carlo Ancelotti dopo il sorteggio per i quarti di finale d’Europa League.

 

888sport banner

È arrivata, infatti, una delle due londinesi, anche se è stato evitato lo scontro con l’ex Maurizio Sarri.

Sarà big match contro l’Arsenal di Unai Emery, reduce da due ottime rimonte, sia ai sedicesimi che agli ottavi di finale, rispettivamente contro BATE Borisov e Stade Rennais.

Di fronte il Napoli si troverà un grandissimo attacco guidato da Pierre-Emerick Aubameyang e Alexandre Lacazette, ma attenzione alla fase difensiva dei Gunners che scricchiola soprattutto in trasferta.

La ripartenza dell’Arsenal dopo la chiusura dell’era Wenger è stata comunque positiva, si temeva un calo verticale e invece Emery è stato bravissimo a gestire al meglio una rosa dotata di grande qualità. Il prossimo centrocampista della Juventus, Aaron Ramsey, insieme a Xhaka, guiderà la mediana dei Gunners nel doppio confronto contro il Napoli.

Fattore positivo per i partenopei la durissima corsa Champions che in Premier League coinvolge anche l’Arsenal, che insieme a Tottenham, United e Chelsea si gioca gli ultimi due posti validi per la qualificazione alla prossima Champions League.

Gli azzurri hanno saputo gestire alla Red Bull Arena di Salisburgo il vantaggio di tre gol ottenuto al San Paolo e Ancelotti tornerà a Londra dopo la sua avventura in Premier League sulla panchina del Chelsea.

Per le scommesse Europa League, Arsenal leggermente favorito @2.20 nel match di andata che si disputerà a Londra.

Sorridono proprio i Blues, fortunati anche nel sorteggio dei quarti di finale dove affronteranno lo Slavia Praga, grande sorpresa di questa Europa League. Dopo aver eliminato nei supplementari il Siviglia, i cechi dovranno superarsi ulteriormente per ottenere uno storico passaggio in semifinale.

Dopo le sfide con Malmo nei sedicesimi di finale e Dynamo Kiev agli ottavi, anche ai quarti di finale Sarri potrà gestire le forze della sua rosa in Europa League affidandosi ai protagonisti di questa coppa, ovvero Giroud, Loftus-Cheek, Barkley e il giovanissimo classe 2000 Hudson-Odoi, a segno nello 0-5 di Kiev.

Per le scommesse calcio, il Chelsea è nettamente favorita per la vittoria finale, con una quota di 2.75!

Chi vincerà tra Napoli e Arsenal se la vedrà in semifinale con la vincente del derby spagnolo tra Villarreal e Valencia. O meglio, derby valenciano con “trasferte” da soli sessanta chilometri per le ultime due squadre spagnole rimaste in questa Europa League.

Il Villarreal ha dominato il doppio confronto negli ottavi di finale contro lo Zenit San Pietroburgo, vincendo sia in Russia che in casa nella gara di ritorno. Anche il Valencia se l’è dovuta vedere con una russa, soffrendo molto più del previsto contro il Krasnodar. Dopo il 2-1 del Mestalla nel match d’andata gli spagnoli hanno avuto bisogno di un gol di Gonçalo Guedes nell’ultima azione della gara di ritorno per pareggiare il gol di Suleymanov e ottenere la qualificazione ai quarti di finale.

L’ultimo quarto di finale vedrà di fronte due squadre ricche di talento come l’Eintracht Francoforte e il Benfica. I tedeschi dopo dieci partite rimangono ancora imbattuti in questa Europa League e hanno già eliminato squadre importanti come Shakhtar Donetsk e soprattutto l’Inter, messa ko da Luka Jovic a San Siro.

È proprio il talento serbo il protagonista assoluto di questo doppio confronto, visto che è esploso con la maglia dell’Eintracht ma il suo cartellino rimane di proprietà del Benfica. Nel video, alcune sue incredibili giocate nel corso della stagione!

I lusitani invece hanno sofferto più del previsto nel doppio confronto contro la Dinamo Zagabria negli ottavi di finale. Per ribaltare l’uno a zero subito in Croazia non sono bastati i novanta minuti regolamentari a Lisbona, dove il gol di Jonas ha permesse al Benfica di arrivare al supplementare.

Le reti di Ferro e Grimaldo hanno chiuso la pratica Dinamo regalando ai lusitani il quarto di finale contro l’Eintracht. La vincente se la vedrà con la vincente del quarto di finale tra Chelsea e Slavia Praga, possibile, dunque, sia un derby londinese nella finale di Baku sia la sfida tra il Napoli e il suo ex allenatore Maurizio Sarri.

Sull'autore
Di
Ermanno Pansa

Ermanno è un grande appassionato di sport, in particolare del calcio, vissuto a 360°: come professionista e come tifoso. Ha seguito tutte le fasi finali delle manifestazioni internazionali degli ultimi 15 anni, Mondiali ed Europei.

Amante degli incontri ricchi di gol, collabora quotidianamente con il blog di 888sport, per il quale rappresenta una costante fonte di idee.