Può essere descritta come la grande classica di questa stagione la sfida tra Olanda e Germania, che domenica sera andrà in scena per la terza volta.

 

Il nuovo ciclo degli Orange ha preso il via proprio nella sfida di cinque mesi fa contro la Germania alla Johan Cruijff Arena. Il 3-0 di metà ottobre firmato van Dijk, Delay e Wijnaldum ha testimoniato il ritorno ad alti livelli dell’Olanda, che non partecipa a una grande manifestazione dal mondiale brasiliano del 2014, chiuso al terzo posto con la vittoria nella finalina contro i padroni di casa del Brasile sempre per 3-0.

Dall’altra parte la Germania deve assolutamente ricostruire dopo il deludente mondiale di Russia, chiuso con l’eliminazione ai gironi e la retrocessione nel girone di ferro della Nations League contro gli Orange e la Francia. Joachim Low sta provando a dare fiducia ai giovani, ripartendo da talenti come Timo Werner e Leroy Sané, anche se i risultati stentano ad arrivare.

La sfida di Amsterdam può essere l’occasione perfetta per recuperare fiducia e dare slancio alla nuova generazione tedesca. L’Olanda ha già giocato la prima partita delle qualificazioni vincendo facilmente al De Kuip di Rotterdam. Il 4-0 contro la Bielorussia è stato firmato da Memphis Depay, autore di una prestazione straordinaria con due gol e due assist per le reti di Wijnaldum e van Dijk.

Il duo del Liverpool in aggiunta al blocco dell’Ajax formato da Blind, de Ligt e de Jong è la colonna portante del nuovo progetto Orange guidato da Ronald Koeman, che dopo le finali di Nations League conquistate a fine 2018 ora va a caccia di un posto nell’Europeo del 2020.

Dall’altra parte Low sta provando a chiudere definitivamente con il passato, rinunciando ad esempio al duo titolare della difesa del Bayern Hummels-Boateng per dare spazio alla nuova coppia Sule-Tah. Giocheranno loro due al centro della difesa davanti a Manuel Neuer ad Amsterdam, con Kimmich e Klostermann sulle corsie laterali.

Dubbio a centrocampo in cabina di regia, con due maglie a disposizione di Gundogan, Kroos e Goretzka, con gli ultimi due che al momento sembrerebbero favoriti sul regista del Manchester City. Al centro dell’attacco spazio a Timo Werner, mentre alle sue spalle nel 4-2-3-1 di Low sono sicuri del posto Leroy Sané e Marco Reus, il dubbio è tra i due giovani talenti del Bayer Leverkusen con Julian Brandt in questo momento favorito rispetto a Kai Havertz.

Un solo ballottaggio, invece, per Ronald Koeman nel suo classico 4-3-3 che verrà schierato alla Johan Cruijff Arena, davanti al portiere Jasper Cillessen. Linea difensiva a quattro composta dalla fortissima coppia centrale de Ligt e van Dijk, con a sinistra Daley Blind e a destra il giovane classe ’96 del PSV Eindhoven Denzel Dumfries.

L’unico dubbio per gli Orange è a centrocampo, dove sono sicuri del posto Georginio Wijnaldum e Frankie de Jong, mentre si contenderanno la terza maglia da titolare  il mediano dell’Atalanta Maarten de Roon e Davy Propper, con il centrocampista della Dea favorito dopo aver giocato titolare anche a Rotterdam contro la Bielorussia.

Intoccabile il terzetto offensivo con Memphis Depay nel suo nuovo ruolo da centravanti che verrà accompagnato da Ryan Babel sulla sinistra e dall’esterno classe ’97 Stewen Bergwijn.

La sfida, valida per il gruppo C delle qualificazioni europee, non dovrebbe essere decisiva per il pass ad Euro 2020 visto che le prime due di ogni girone ottengono la qualificazione diretta. I precedenti di questa stagione e il momento difficile della Germania negli ultimi due anni rendono però la gara di Amsterdam molto affascinante, con garanzia di gol e spettacolo come testimoniano le quote di 888sport.it, visto che il goal paga @1.55 e l’over paga @1.72.

Per le scommesse calcio, leggero favore del pronostico per i padroni di casa (il successo paga @2.40, mentre un successo tedesco è quotato @2.90).

Sempre per le scommesse sportive, nella corsa al primo posto del girone C sono favoriti gli uomini di Joachim Low (quota @1.65) contro gli Orange, il cui successo nel girone di qualificazione paga @2.25.


 

Sull'autore
Di
Ermanno Pansa

Ermanno è un grande appassionato di sport, in particolare del calcio, vissuto a 360°: come professionista e come tifoso. Ha seguito tutte le fasi finali delle manifestazioni internazionali degli ultimi 15 anni, Mondiali ed Europei.

Amante degli incontri ricchi di gol, collabora quotidianamente con il blog di 888sport, per il quale rappresenta una costante fonte di idee.

 

Articoli Correlati

L'instant team nel calcio

26 in rosa

Frappart e le altre

L'agenzia Raiola

Il DG nel calcio