Nel turno infrasettimanale in programma per la quinta giornata in Serie A, mercoledì sera alle 21.00, i riflettori di San Siro si accenderanno per illuminare la sfida tra la capolista Inter e la Lazio, staccata di cinque lunghezze in classifica.

 

Il bonus di benvenuto di 100 euro di 888sport!

I precedenti - Le due formazioni hanno pareggiato solo in due degli ultimi 22 confronti nel massimo campionato: nel parziale, 12 sono stati i successi nerazzurri e 8 quelli biancocelesti. La Lazio ha vinto tre delle ultime sette trasferte di Serie A contro l'Inter (oltre a due pareggi e altrettante sconfitte), ottenendo tanti successi quanti nelle precedenti 44. 

Nella stagione in corso, l’Inter si trova a punteggio pieno dopo le prime quattro giornate, e ha la miglior difesa, avendo incassato solamente una rete, da Joao Pedro a Cagliari. la Lazio ha avuto, fino a questo momento, un andamento altalenante in campionato che le ha fruttato 7 punti: ha superato brillantemente la Sampdoria in trasferta all’esordio con un netto 0-3, per poi pareggiare il derby 1-1; battuta d’arresto, quindi, alla terza giornata contro la Spal a Ferrara per 2-1 e successo casalingo per 2-0 contro il Parma domenica sera, grazie a Immobile e Marusic.

L'Over 1.5 della Lazio a San Siro si gioca @2.90 per le scommesse sportive!

Scommetti live su Inter-Lazio con 888sport!

In esclusiva per il nostro blog abbiamo intervistato Cristiano Carriero, autore Hoepli e giornalista per Rivista Undici e Il Nero & L’Azzurro, per parlare con lui di Inter-Lazio.

L'Inter è partita alla grande in campionato: tutto merito di Conte?

“La mano di Conte si vede eccome. Forse la squadra, nella qualità dei singoli è addirittura inferiore a quella della scorso anno. Icardi, Perisic, lo stesso Ninja sono giocatori probabilmente superiori a quelli che li hanno sostituiti. Ma poi il campo è un'altra cosa, e Conte ha questa straordinaria qualità: guarda, valuta e vive il campo. Per cui il merito di questo inizio di campionato - ho la sensazione che l'Inter abbia già battezzato l'obiettivo, per cui non mi aspetto grandi imprese europee - è suo”.

Lazio tra alti e bassi: che idea si è fatto della squadra biancazzurra?

“La Lazio è una squadra concreta, che però a mio parere viene da due piccoli fallimenti. Non aver raggiunto il quarto posto nelle ultime due stagioni è stato un insuccesso, mitigato ovviamente dalla vittoria in Coppa Italia. Nonostante questo, il progetto va avanti, ed è uno dei più seri in Italia perché va in continuità. Ora sarebbe il caso di dare uno strappo a questa continuità”.

Inter-Lazio: che partita si aspetta?

“Se c'è una squadra che può dare fastidio all'Inter, in questo momento, è la Lazio. Proprio perché è una squadra che si conosce, razionale, e che a San Siro negli ultimi anni ha sempre fatto bene. Mi aspetto l'Inter un po' più cauta rispetto al derby, anche per una questione di ritmo. Conte ha più volte fatto il paragone tra la sua prima Juve (che giocava solo una volta alla settimana) e questa Inter "costretta" spesso a scendere in campo il mercoledì. Quindi non dico che mi aspetto un passo falso, ma una partita meno brillante del derby sì”.

In che condizione arrivano le due squadre?

“Credo poco alla condizione in questa fase del campionato. Le squadre dovrebbero star bene entrambe, poi è una partita infrasettimanale e potrebbero essere importanti dei giocatori che magari hanno giocato meno fino ad oggi: Sanchez o Caicedo, ad esempio”.

Quale saranno i due protagonisti della sfida, per entrambe le squadre?

“Per l'Inter dico Politano, perché nelle ultime uscite pur entrando a partita in corso, ha sempre fatto benissimo ed è entrato con lo spirito che vuole Conte. Per la Lazio, Lazzari perché da quella parte può creare parecchi fastidi all'Inter. Anche più di Leao sabato scorso”.

Le nostre quote per le Scommesse Serie A vedono Inter @2.00 e Lazio @3.75, con il pareggio @3.65. Le condivide?

“Sì, anche per me è l'Inter la favorita, ma vista la quota del pareggio me la giocherei così”.

Un risultato esatto?

“Sono negato per i pronostici, ma visto che stiamo giocando dico 1 a 1”.
Il pareggio 1-1 in Inter-Lazio si può giocare su 888sport.it @6.75

L'esultanza del centravanti belga sotto la Nord!

Niente derby - Non ci sarà la sfida in famiglia tra i due fratelli Lukaku: Jordan, infatti, sta ancora recuperando dal suo infortunio e potrebbe tornare a disposizione di Inzaghi a ottobre. Proprio guardando in televisione le partite del fratello con la maglia della Lazio, come riportato dalla Gazzetta dello Sport, Romelu ha imparato la lingua italiana, che già utilizza con un vocabolario calcistico appropriato, come dimostrato nelle sue prime interviste da giocatore dell’Inter.

Per le scommesse calcio, solo CR7 precede il centravanti della nazionale belga come possibile capocannoniere della Serie A!

Le probabili formazioni - Dopo il successo nel derby, Antonio Conte sembra intenzionato a operare solo un paio di cambi nell’undici della sua Inter, entrambi in mediana: Candreva dovrebbe prendere il posto di D’Ambrosio sulla destra, mentre Vecino è favorito su l’ex cagliaritano Barella.

Lautaro Martinez dovrebbe essere il partner confermato di Lukaku: a partita in corso troverà sicuramente spazio Alexis Sanchez, che deve aumentare il proprio minutaggio. Conte, infatti, lo vuole al top per le due sfide di Champions League contro il Borussia Dortmund in programma il 23 ottobre e il 5 novembre, che reputa decisive in ottica qualificazione.

A parte l’assenza di Jordan Lukaku, Simone Inzaghi potrà contare su tutti gli effettivi per la trasferta di San Siro. La Lazio si schiererà, quindi, con il consueto 3-5-2, speculare a quello dei nerazzurri: Bastos è pronto a tornare in difesa, dove il ballottaggio è tra Luiz Felipe e Vavro. Milinkovic-Savic, Luis Alberto affiancheranno Lucas Leiva a centrocampo, mentre Correa dovrebbe affiancare in attacco Immobile, capocannoniere della squadra con 4 reti.
 

*Le foto dell'articolo sono di Luca Bruno (AP Photo).

Sull'autore
Di
Emanuele Giulianelli

Scrittore e giornalista freelance, collabora regolarmente con il Corriere della Sera, con La Gazzetta dello Sport, con Extra Time, Rivista Undici, Guerin Sportivo e con varie testate internazionali come Four Four Two, Panenka e Tribal Football. Scrive per B-Magazine, la rivista ufficiale della Lega Serie B.

Articoli Correlati
Serie A, c’è il Derby d’Italia: Conte ritrova il suo passato

Conte ritrova il suo passato

Gianluca Piacentini: “Lecce-Roma è una partita da Gol”

Lecce - Roma da Gol

Dario Ricci sul derby: “Inter favorita, il Milan è un cantiere aperto con poca qualità”

Dario Ricci sul derby

Fiorentina-Juve, la partita dell’anno per Firenze: Montella vuole il riscatto 

Montella cerca il riscatto 

Serie A, 180 minuti da favola: partenza col botto con qualche delusione

Serie A, 180 minuti da favola!