È la sfida che Antonio Conte si è segnato sul calendario fin da quando è tornato in Italia. L’ex tecnico bianconero non vede l’ora di affrontare la Juve e lo farà da capolista della Serie A. Già perché la sua Inter è ancora a punteggio pieno con sei vittorie nelle prime sei giornate.

Il bonus di benvenuto di 100 euro di 888sport!

Una solidità difensiva impressionante e la capacità di sfruttare i momenti decisivi, queste le chiavi del successo dell’Inter fino ad oggi. I nerazzurri hanno impressionato tutti, dominando il derby di Milano due settimane fa e battendo in casa una squadra ostica come la Lazio.

Per le scommesse Serie A, lo Scudetto all'Inter vale 3.50!

Solo due gol subiti in sei giornate, grazie al muro difensivo eretto dal trio Godin-de Vrij-Skriniar davanti a Samir Handanovic. La vera rivelazione però di questo inizio di stagione è sicuramente Stefano Sensi, faro della manovra nerazzurra. Il suo arrivo in estate è passato in secondo piano visto l’acquisto di Nicolò Barella, fiore all’occhiello del mercato a centrocampo dell’Inter.

L’ex Cagliari ha avuto bisogno di qualche settimana per ambientarsi, mentre Sensi fin da subito ha avuto un grande impatto. Sono già tre i gol in campionato dell’ex Sassuolo dopo sole sei giornate, numeri importanti per un giocatore che sta trascinando l’Inter. Il grande colpo del mercato però è stato senza dubbio Romelu Lukaku, anche lui a quota tre gol in questo inizio di campionato.

Inter - Juventus è naturalmente la partita principale anche del TOTO8 della settimana: iscrizione gratuita, 3.000 euro in palio!

La presenza del belga contro la Juve è però in dubbio per un affaticamento muscolare che lo ha tenuto ai box anche nella trasferta di Champions League contro il Barcellona.

Per le scommesse calcio quote assolutamente equilibrate per la supersfida del Meazza: Inter @2.70, Juventus @2.75 e pari @3.20!

Qui Juve - Se in casa Inter si può parlare di vera e propria rivoluzione firmata Conte, in casa bianconera il cambiamento è più lento. L’arrivo di Maurizio Sarri dovrà portare, nel medio-lungo periodo, una capacità di dominare l’avversario che la Juve di Allegri non aveva. Fino ad oggi il gioco di Cristiano Ronaldo e compagni non è stato esaltante, ma Sarri può comunque ritenersi soddisfatto viste le sei vittorie e i due pareggi ottenuti tra campionato e Champions.

La Juve insegue l’Inter a sole due lunghezze di distanza e con il 3-0 sul Bayer Leverkusen di martedì sera ha preso la testa del girone europeo a pari punti con l’Atletico Madrid.

Usato sicuro - Se Antonio Conte si è subito affidato ai nuovi, per Maurizio Sarri si deve fare un discorso diverso. A cominciare da Gonzalo Higuain, che sembrava quasi un separato in casa in estate ma che lo stesso Sarri ha voluto fortemente trattenere a Torino. I risultati sono positivi, il Pipita sembra essersi ritrovato ed è pronto per giocarsi con Dybala una maglia da titolare affianco a Cristiano Ronaldo nel 4-3-1-2 che schiererà il tecnico bianconero a San Siro.

Qualche infortunio di troppo ha complicato il lavoro di Sarri, che in queste settimane ha dovuto rinunciare ad elementi importanti come Chiellini, Douglas Costa e Danilo. Il difensore azzurro ha lasciato spazio a Matthijs de Ligt, che insieme a Bonucci formerà la coppia titolare anche a Milano davanti a Szczesny.

Sulle corsie ci saranno Alex Sandro e Cuadrado, mentre nel centrocampo a tre giocherà Pjanic in regia con Khedira e Matuidi. Sulla trequarti si muoverà Ramsey e in attacco il dubbio tra Higuain e Dybala al fianco di CR7.

Il risultato più probabile per le scommesse sportive è l'1-1 @6.10!

Ultime da Appiano - Solito 3-5-2 invece per Antonio Conte che punterà su Godin, de Vrij e Skriniar davanti ad Handanovic. Sulle corsie a sinistra Asamoah sicuro del posto da titolare, a destra uno tra Candreva e D’Ambrosio, mentre i tre centrocampisti saranno Sensi, Brozovic e Barella.

In attacco la scelta tra Lukaku e Lautaro Martinez per il ruolo di centravanti, con il belga che se sta bene partirà dall’inizio. Come seconda punta giocherà Politano vista la squalifica di Alexis Sanchez.

I numeri del derby d'Italia - Quello di domenica sera sarà il 236esimo Derby d’Italia in partite ufficiali, il bilancio vede avanti la Juve con 106 vittorie contro le 71 dell’Inter, mentre sono solo 58 i pareggi. Numeri che però vedono avanti i nerazzurri per quanto riguarda i match giocati a Milano, ben 51 vittorie per i padroni di casa a San Siro contro le trenta della Juve in 116 gare disputate al Meazza. Segui la partita anche con le scommesse live!

*La foto di apertura dell'articolo è di Antonio Calanni (AP Photo).
 

Sull'autore
Di
Ermanno Pansa

Ermanno è un grande appassionato di sport, in particolare del calcio, vissuto a 360°: come professionista e come tifoso. Ha seguito tutte le fasi finali delle manifestazioni internazionali degli ultimi 15 anni, Mondiali ed Europei.

Amante degli incontri ricchi di gol, collabora quotidianamente con il blog di 888sport, per il quale rappresenta una costante fonte di idee.

Articoli Correlati
Serie A, il Verona guida le neopromosse alla caccia alla salvezza

Serie A, la corsa alla salvezza

Gianluca Piacentini: “Lecce-Roma è una partita da Gol”

Lecce - Roma da Gol

Cristiano Carriero: “La Lazio può dare fastidio all’Inter”

Carriero: “Lazio temibile”

Dario Ricci sul derby: “Inter favorita, il Milan è un cantiere aperto con poca qualità”

Dario Ricci sul derby

Fiorentina-Juve, la partita dell’anno per Firenze: Montella vuole il riscatto 

Montella cerca il riscatto