Si giocherà alla Vodafone Arena di Istanbul la Supercoppa UEFA 2019, l’appuntamento che, solitamente, chiude l’estate e dà il via alla nuova stagione calcistica europea. 

La storia - Quello che sicuramente ci si attende è grande spettacolo, così come racconta la storia della Supercoppa UEFA. Tanti gol e tanto divertimento, grazie anche al cambiamento arrivato nell’estate del 1998. Fino a quell’anno la formula prevedeva un doppio confronto durante la stagione tra le squadre protagoniste.

Il bonus di benvenuto di 100 euro di 888sport!

 

Ci sono state diverse problematiche nei primi anni della Supercoppa, come dimostra la stagione 1974. L’anno precedente si era giocata la prima finale, vinta dall’Ajax contro il Milan in un doppio confronto giocato a gennaio. Dopo la vittoria dei rossoneri per 1-0 a San Siro, l’Ajax guidato da Johan Neeskens ribaltò con un perentorio 6-0, nonostante la partenza avvenuta pochi mesi prima di Johan Cruyff destinazione Barcellona.

Nell’anno successivo, il 1974 appunto, non si è disputata per problemi politici vista la vittoria in Coppa Campioni del Bayern Monaco e del Magdeburgo nella Coppa delle Coppe. Gli scontri dell’epoca tra Germania Ovest e Germania Est hanno costretto la UEFA ad annullare la finale di Supercoppa.

Nel 1981 il Liverpool non riuscì a trovare una data libera per giocare la sfida contro la Dinamo Tbilisi, annullando così la Supercoppa. Per le scommesse sportive, i Reds vincitori in Premier valgono 3.75! L’ultima finale non disputata è quella del 1985 a causa del bando che, dopo l’Heysel, colpì le squadre inglesi, impedendo così all’Everton di disputare la Supercoppa contro la Juventus.

Nel 1986, infine, la finale si giocò in gara unica a campo neutro per le restrizioni imposte dai paesi dell’Unione Sovietica. Per permettere ai tifosi di Dinamo Kiev e Steaua Bucarest di partecipare alla finale, la UEFA decise di giocare la finale allo Stade Louis II di Montecarlo, con la vittoria della Steaua Bucarest.

 

 

La sede fissa - Dal 1998, poi, si è deciso di passare definitivamente alla finale in gara unica, disputata per quindici edizioni consecutive, fino al 2012 proprio allo Stade Louis II di Montecarlo. Ultima coppa consegnata nel gioiello monegasco all'Atletico Madrid, che, con un Falcao sugli scudi ha annichilito per 4-1 il Chelsea proveniente dalla clamorosa impresa dell'altra... Monaco, quella in Baviera!

Dal 2013 la UEFA ha reso “itinerante” la Supercoppa, assegnando la gara stessa in nuove sedi in giro per l’Europa. Per le scommesse calcio, il Liverpool favorito @1.60 nei novanta sul Chelsea!

Le curiosità - Dopo le prime quindici edizioni della storia della Supercoppa UEFA, tre erano le nazioni a poter vantare tre successi. Stiamo parlando di Inghilterra, Italia e… Belgio. A sorprendere ancor di più è stata la terza vittoria belga dopo i primi due successi targati Anderlecht nel 1976 e nel 1978. Nel 1988 infatti il Malines (o Mechelen) ha vinto la Coppa delle Coppe in finale contro l’Ajax, ottenendo poi il successo in Supercoppa contro un’altra olandese, il PSV di Koeman e Romario. Di quell'anno, i più attenti lettori del blog ricorderanno la splendida cavalcata dell'Atalanta in Europa!

Fino al 2006 i derby giocati in Supercoppa erano stati solamente due ed entrambi tricolori, con il Milan vincitore nel 1990 contro la Samp e sconfitto dal Parma nel 1993. Il terzo derby, giocato nell’estate del 2006, è stato il primo spagnolo tra Barcellona e Siviglia, aprendo la strada al dominio iberico che sarebbe arrivato qualche anno più avanti.

Se nelle 38 edizioni disputate dal 1973 al 2013 si erano visti solamente tre derby, quella del 2019 fra Liverpool e Chelsea sarà la quinta finale tra due squadre della stessa nazione negli ultimi sei anni. Nelle cinque precedenti finali dal 2014 ad oggi nove delle dieci finaliste erano spagnole, con il Manchester United unica “straniera” nella finale persa contro il Real a Skopje nel 2017. Segui la finale 2019 anche con le scommesse live di 888port!

L'albo d'oro - Guidano con 5 successi Barcellona e Milan: il gol del solito Sheva ad inizio partita è stato sufficiente per la vittoria dei rossoneri, nel 2003 contro il Porto! L'ultimo successo, con Carlo Ancelotti in panchina, è datato 2007 grazie ai gol di Inzaghi e Kakà che ribaltarono il vantaggio del Siviglia all'intervallo. Per quanto riguarda gli andalusi, dopo il roboante successo per 3-0 sul Barcellona, il Siviglia ha perso le altre quattro finali disputate, tre delle quali consecutive!
 

Sull'autore
Di
Ermanno Pansa

Ermanno è un grande appassionato di sport, in particolare del calcio, vissuto a 360°: come professionista e come tifoso. Ha seguito tutte le fasi finali delle manifestazioni internazionali degli ultimi 15 anni, Mondiali ed Europei.

Amante degli incontri ricchi di gol, collabora quotidianamente con il blog di 888sport, per il quale rappresenta una costante fonte di idee.

Articoli Correlati
Dal sogno Europa all’incubo retrocessione: la crisi della Galassia Pozzo

La crisi della Galassia Pozzo

Milano, idea nuovo stadio: ma cosa cambia a livello sportivo? 

Milano, idea nuovo stadio

Al via la rivoluzione europea: siamo pronti a un cambio al vertice? 

Rivoluzione in Europa?!...

Libertadores, il derby brasiliano: Gremio-Flamengo per la finale

Derby brasiliano a Porto Alegre

Libertadores, torna il Superclasico: tra i protagonisti anche De Rossi

Libertadores: torna il Superclasico