Non possono ritenersi fortunate le squadre italiane dopo il sorteggio di Nyon. L'unica ad aver la certezza di disputare i quarti è l'Atalanta, capace di vincere entrambe le partite contro il Valencia, prima della sospensione. Insieme ai bergamaschi, hanno già strappato il pass per i quarti il PSG, il Lipsia e l'Atletico Madrid, oggi probabilmente prima favorita per l'arrivo alla finale di Lisbona il 23 agosto. 

 

Il bonus di benvenuto di 100 euro di 888sport!

Per gli accoppiamenti ancora agli ottavi, la UEFA ha deciso che e partite di ritorno saranno disputate, sempre senza pubblico, nello stadio della squadra che ha giocato all'andata in trasferta: il Napoli, quindi, si giocherà la final eight a Barcellona, mentre la Juve a Torino dovrà ribaltare l'1-0 con il quale parte in vantaggio il Lione.

Sembra una pura formalità la seconda sfida tra Bayern e Chelsea, dopo il successo 0-3 dei tedeschi a Londra; il City, invece, dovrà difendere la bella vittoria di 1-2 a Madrid, contro il Real, in buona forma e di straordinaria tradizione nella Champions League!

Il format

Partiamo da una sfida già certa, ovvero Atalanta-PSG. La squadra di Gasperini dovrà vedersela con una delle favorite della Champions, per questo il sorteggio non è stato di certo benevolo. C’è però un fattore importante che può condizionare la partita, ovvero il PSG arriverà in Portogallo dopo aver giocato solamente due partite ufficialiin oltre 5 mesi. La squadra di Tuchel infatti ha battuto il Dortmund l’undici marzo, poi tornerà in campo il 24 luglio per la finale di Coppa di Francia e infine il 31 luglio se la vedrà con il Lione per la Coppa di Lega.

Gli accoppiamenti di Champions!

Visto lo straordinario periodo di forma della Dea, capace di vincere e convincere in Serie A, la sfida è molto più equilibrata di quanto possa far pensare la forza economica delle due squadre ed il calibro di alcuni campioni, strapagati a Parigi. La gara secca poi aiuta ulteriormente a ridurre le distanze tra le due squadre, anche se il vantaggio principale è quello di poter avere molti più minuti nelle gambe rispetto ai francesi.

Stesso vantaggio che può avere la Juve contro il Lione nel ritorno degli ottavi di finale, ma l’urna di Nyon non ha dato gioie ai bianconeri. La squadra di Sarri infatti qualora dovesse recuperare lo 0-1 dell’andata dovrà affrontare la vincente di Real-City, due delle grandi favorite per la vittoria finale nelle scommesse di inizio anno. La squadra di Guardiola ha di fatto già chiuso il suo campionato e sta preparando la corsa alla Champions, cercando anche di vincere la FA Cup. Il Real invece ha un vantaggio importante sul Barcellona in Liga ed è a pochi punti dal vincere il titolo. Ripartono dal 2-1 del City al Bernabeu, ma il Real visto in questo periodo può veramente ribaltare il risultato e strappare il pass per i quarti di finale.

Come se non bastasse la difficile impresa che gli uomini di Gattuso dovranno cercare a Barcellona, l’urna di Nyon mette un altro grosso ostacolo sulla strada dei partenopei. Qualora dovesse riuscire a qualificasi con i blaugrana al Camp Nou, il Napoli, poi, ai quarti di finale dovrà affrontare il Bayern Monaco. I bavaresi dovranno limitarsi a difendere lo 0-3 ottenuto a Stamford Bridge nel match d’andata giocato quasi cinque mesi fa. Il Bayern ha vinto tutte le partite disputate dopo la sospensione, blindando il successo in Bundesliga e candidandosi con forza al ruolo di favorita per la scommesse Champions League!

Nell’ultimo quarto di finale si affrontano le due squadre, il Lipsia e l’Atletico Madrid, capaci di eliminare le due finaliste dello scorso anno, rispettivamente il Tottenham e Liverpool.

Brivido Atalanta

Sogna l’Atalanta di Gian Piero Gasperini, e se il quarto di finale contro il PSG può sembrare proibitivo una buona notizia arriva dall’accoppiamento per le semifinali. Qualora dovesse battere i parigini infatti la Dea se la vedrebbe con la vincente di Lipsia-Atletico Madrid. Dall’altra parte del tabellone, invece, sono coinvolte praticamente tutte le big di questa edizione. Barcellona, Real, City, Juve, Bayern e Napoli tutte nella stessa zona del tabellone, per una Champions che si giocherà in stile “Final Eight” dal 12 al 23 agosto, sempre alle 21, in due stadi di Lisbona e che già promette spettacolo.

*L'immagine di apertura della guida è di Luca Bruno (AP Photo); la grafica è stata elaborata da Ivan Garcia.

Sull'autore
Di
Ermanno Pansa

Ermanno è un grande appassionato di sport, in particolare del calcio, vissuto a 360°: come professionista e come tifoso. Ha seguito tutte le fasi finali delle manifestazioni internazionali degli ultimi 15 anni, Mondiali ed Europei.

Amante degli incontri ricchi di gol, collabora quotidianamente con il blog di 888sport, per il quale rappresenta una costante fonte di idee.

Articoli Correlati
I due teatri della Champions!

Gli stadi di Lisbona!

Dal Barça all’Atletico, le cinque notti magiche (o quasi) di Allegri in Europa

5 notti da urlo!

Quando il prezzo nasconde il valore: la vera dimensione di Coutinho

Coutinho per la svolta!

Le 5 sconfitte più clamorose nella carriera di Guardiola!

Che tonfi in Champions

Le 5 sconfitte più clamorose nella carriera di Guardiola!

Che tonfi in Champions