L’agosto calcistico regalerà tanto spettacolo, con gli occhi puntati soprattutto in Portogallo, dove si assegna con una nuova Final Eight la Champions League. Grande curiosità per vedere chi alzerà il trofeo, con la certezza che non vedremo una doppietta targata Liverpool. I Reds infatti sono stati eliminati dall’Atletico Madrid, negando così al capitano Jordan Henderson la possibilità di commuoversi, nuovamente, davanti alla coppa dalle grandi orecchie.. 

Leggende con la Coppa!

Il centrocampista centrale dei Reds è stato l’ultimo ad alzare la Champions, ma chi sono stati i capitani che hanno alzato la coppa nelle ultime dieci edizioni? Si inizia con quattro leggende provenienti da quattro nazionalità diverse.

Nel 2010 il trionfo dell’Inter a Madrid contro il Bayern ha permesso ad un emozionato Javier Zanetti di alzare la coppa tanto inseguita dai nerazzurri.

Zanetti a Madrid!

Da un argentino a uno spagnolo, nel 2011 infatti è Xavi Hernandez ad alzare per la prima volta la Champions League da capitano, la sua terza vinta in carriera (nelle prime due la fascia era sul braccio sinistro di Carles Puyol nel 2006 e nel 2009).

Dopo la beffa del 2008 a Mosca, nel 2012 il Chelsea, a sorpresa per le scommesse e quote Champions League, riesce a superare ai rigori all’Allianz Arena il Bayern Monaco e ad alzare la coppa fu la coppia Lampard e Terry. Il difensore centrale era il capitano di quella squadra, ma non giocò la finale per squalifica dopo il rosso subito nella semifinale di ritorno contro il Barcellona.

Dodici mesi dopo la beffa casalinga, Philipp Lahm è il primo a festeggiare la Champions nel 2013 da capitano del Bayern nella finale tutta tedesca di Wembley, contro il Borussia Dortmund. 

Dominio spagnolo

Le cinque edizioni consecutive vinte da una squadra spagnola hanno portato al dominio ispanico anche tra chi ha avuto l'onore di ricevere la Champions. Il primo è stato Iker Casillas, che ha alzato la decima al cielo di Lisbona al termine dei supplementari di un derby tiratissimo contro l’Atletico Madrid. L'Atletico per le scommesse online è una valida opzione per la coppa 2020! 

Nel 2015 la Juve di Allegri nega ai Blancos la possibilità di tornare in finale, ma nell’atto conclusivo di Berlino i bianconeri non riescono a battere il Barcellona targato MSN. Ad alzare la coppa però è Andrés Iniesta, capitano nella finale visto che Xavi (alla sua quarta Champions vinta in carriera) parte dalla panchina contro la Juve.

Dal 2016 al 2018 invece a scrivere la storia è stato Sergio Ramos, grazie al “Triplete” del Real Madrid. I Blancos tra il 1956 e il 1960 erano riusciti nell’impresa di vincere cinque Coppe dei Campioni consecutive, ma con tre capitani diversi. Le tre vittorie consecutive del Real Madrid hanno permesso a Sergio Ramos di diventare il secondo capitano della storia della Champions ad alzare per tre volte la coppa. Il primo a riuscirci fu Franz Beckenbauer, che proprio come Sergio Ramos ha vinto la coppa per tre anni consecutivi dal 1974 al 1976.

Chi sarà per le scommesse calcio il nuovo capitano ad alzare a Lisbona per la prima volta nella sua carriera la Champions League?!

*Le immagini dell'articolo, entrambe distribuite da AP Photo, sono di Manu Fernandez e Andres Kudacki.

Sull'autore
Di
Ermanno Pansa

Ermanno è un grande appassionato di sport, in particolare del calcio, vissuto a 360°: come professionista e come tifoso. Ha seguito tutte le fasi finali delle manifestazioni internazionali degli ultimi 15 anni, Mondiali ed Europei.

Amante degli incontri ricchi di gol, collabora quotidianamente con il blog di 888sport, per il quale rappresenta una costante fonte di idee.

Articoli Correlati
Quanti record per Stephanie Frappart!

La prima in Champions!

Calcio, tutti i record delle vittorie in trasferta in Champions

Goleade in trasferta

I giovani portieri e la Champions League

Casillas e gli altri

Ricomincia la Champions: italiane a caccia del trofeo e quella curiosità su Pirlo 

Esordio per le italiane!

Immobile e il Borussia - un matrimonio mai consumato

Ciro per la rivincita!