La Champions League è la competizione a cui tutti vorrebbero prendere parte. Prestigio, gloria sportiva e… tanti soldi. Andare avanti nella coppa dalle grandi orecchie e magari vincerla significa entrare nella storia, ma anche garantirsi entrate economiche incredibili. Il che, a pioggia, conviene a tutti: ai club, ai calciatori e agli allenatori. Non stupisce dunque che sia chi la gioca che chi dirige le squadre dalla panchina sia sia pagato profumatamente per farlo.

E se la classifica dei calciatori più pagati al mondo è celebre, con Messi in prima posizione e Neymar e Cristiano Ronaldo a tallonare (seppure abbastanza a distanza) la Pulce, analizzando i tecnici che guadagnano di più qualche sorpresina c’è. Lo ha fatto France Football, descrivendo una top 5 che è abbastanza inaspettata.

I criteri della classifica

Intanto, va fatta una menzione speciale ad Antonio Conte. Il tecnico dell’Inter, eliminato all'ultimo posto nel suo girone dopo il clamoroso 0-0 per le scommesse calcio live a San Siro contro lo Shakhtar, secondo la rivista francese, è al secondo posto con un guadagno lordo di 30 milioni di euro.

Quello che va considerato, però, ai fini di questa lista, è che vengono conteggiati gli stipendi e i premi, ma anche eventuali altri introiti della scorsa stagione. Dunque, ecco che ai quasi 22 milioni di euro lordi che l’Inter versa all’allenatore salentino si aggiungono gli otto che il Chelsea ha dovuto pagare come compensazione per averlo esonerato per fare spazio a Maurizio Sarri nell’estate 2018. Dunque, con questa una tantum Conte balza al secondo posto, ma volendo analizzare chi è il più pagato… dal suo club in Champions, il tre volte campione d’Italia è "solo" quinto.

Al quarto posto ci sarebbe invece un clamoroso caso di coabitazione tra due vere e proprie istituzioni della panchina: Josè Mourinho e Zinedine Zidane, rispettivamente tecnici del Tottenham e del Real Madrid. Peccato però che lo Special One e i suoi non siano impegnati in Champions League, ma in Europa League come conseguenza di una stagione 2019/20 altalenante, iniziata con l’esonero di Pochettino e terminata fuori dai posti per l’Europa che conta.

Dunque, per quello che riguarda la massima competizione continentale, quarto è Zizou, che per tornare al Real dopo lo scontro con Florentino in seguito alla terza Champions vinta di fila, ha chiesto garanzie tecniche ma anche… economiche. Con un contratto da 23 milioni lordi a stagione fino a giugno 2022, Florentino Perez farà meglio a evitare colpi di scena e a tenersi il francese sulla panchina. A meno che non sia il campione del mondo 1998 a decidere di andarsene.

Il podio

In terza posizione spunta invece Jürgen Klopp, che batte Zidane (e Mou) di circa un milione di euro. Per il tedesco arrivano 24 milioni di euro lordi, ma il suo contratto con il Liverpool è stato rinnovato da poco ed è assai più lungo di quello del francese. A meno di clamorosi sconvolgimenti, il tecnico Campione d’Europa 2019 e Campione d’Inghilterra in carica rimarrà ad Anfield fino al 2024, per poi decidere il da farsi.

Considerando però che il teutonico ha sempre detto che dopo la fine dell’accordo con i Reds dovrebbe prendersi un anno sabbatico (con la leggenda del Liverpool Hamann che ha detto di aspettarsi un Klopp… sdraiato in spiaggia nel 2025), a meno di una chiamata da parte della nazionale tedesca difficile immaginare Herr Jürgen altrove.

Secondo per guadagni è invece Pep Guardiola, che dal suo accordo con il Manchester City guadagna ben 27 milioni di euro lordi a stagione. Una gran bella cifra, appena rinnovata sino a giugno 2023, nonostante ormai Guardiola non vinca una Champions League dal 2011, quando era ancora al Barça con Messi. Ma chissà che al City non lo convincano a restare… proprio portando la Pulce.

Diego di platino

Vince, parecchio a sorpresa, il Cholo Simeone. Signore e padrone della panchina dell’Atletico Madrid da ormai un decennio, l’argentino ha rinnovato lo scorso anno il contratto e ha ottenuto un compenso clamoroso: 40 milioni di euro lordi, che lo rendono il secondo stipendiato più pagato della Liga dietro soltanto a Sua Maestà Leo Messi.

Insomma, il tecnico dei Colchoneros guadagna… molto più del suo ex calciatore Griezmann, che è passato al Barcellona ma che non raggiunge gli introiti del Cholo. Anche se al Wanda Metropolitano hanno faticato e non poco a passare il girone, conquistando solo un punto contro il Bayern ed ottenendo il pass alla sesta a Salisbugo!

Già, il Bayern. Questa lista sorprende anche perché, conti alla mano, nella top 5 non c’è nessuno dei due tecnici che sono arrivati con le loro squadre all’ultimo atto della scorsa Champions League. Hansi Flick sempre favorito per le scommesse calcio paga l’aver rinnovato… prima del Triplete, considerando che fino al 2023 guadagnerà “appena” 8 milioni di euro lordi, bonus inclusi.

In pratica, quanto il difensore Sule. Non va meglio al connazionale Tuchel, che lo ha sfidato nella finalissima e che è a 7,5 milioni l’anno lordi, senza considerare i bonus. Insomma, per quello che riguarda gli stipendi degli allenatori, in Champions… l’importante è partecipare. Vincerla, in fondo, non cambia poi la vita.

*L'immagine di apertura è di Yuri Kochetkov (AP Photo).

Sull'autore
Di
888sport

The 888sport blog, based at 888 Towers in the heart of London, employs an army of betting and tipping experts for your daily punting pleasure, as well as an irreverent, and occasionally opinionated, look at the absolute madness that is the world of sport.

Articoli Correlati
Myp2p | Mp2p | My2p2

Il peer to peer

Pirlo TV | PirloTV | Streaming calcio

Poco magica Pirlo... TV

Allenatore Atalanta | Era Gasp | Stipendio Gasperini

Tutto inizia da Cola

Stemma Juventus | Logo Juve | Simbolo bianconero

Basta la lettera J

Shevchenko | Sheva Milan | Andrij Shevchenko tecnico

“È da Milan”