Il tennis è uno sport davvero globale: i tornei ATP e WTA vengono organizzati e svolti ai quattro angoli del mondo, così come i tornei Challenger e Future, pensati per le nuove leve e i professionisti del mestiere. Anche per quanto riguarda le scommesse, il tennis è secondo solo al calcio e all’ippica, e la sua popolarità è facilmente comprensibile.

Il tennis è uno degli sport più affascinanti su cui scommettere grazie alla vasta selezione di mercati e tornei che si svolgono durante tutto l’anno. Il calendario del tennis prevede solo una pausa di un mese nel periodo natalizio, dopo di che si ricomincia in pompa magna ripartendo dal Grande Slam dell’emisfero australe, l’Australian Open.

888Sport

Le quote del tennis

In base a dove ci si trova, le quote possono essere mostrate in tre modi diversi:

  • Frazionali: per esempio 4/1, formato utilizzato soprattutto nel Regno Unito e in Irlanda. Piazzando una scommessa da 10 € su Roger Federer vincente contro Andy Murray a quota 4/1, nel caso lo svizzero dovesse vincere si guadagnerebbe quattro volte la posta, per un totale di 40 € più la puntata iniziale.

  • Americane: per esempio -240, formato comune soprattutto nel Nord America. Per calcolare la somma vinta con queste quote è necessario dividere la quota per 100, Ottenendo così il corrispettivo decimale (240/100 = 2,40) Bisognerà poi dividere la puntata per il decimale per ottenere le potenziali vincite: 10 / 2,40 = 4,17 €.

  • Decimali: per esempio 2.2, formato tipico dell’Europa continentale e dell’emisfero australe. Piazzando una scommessa da 10 € su Roger Federer vincente contro Andy Murray a quota 4.0, nel caso fosse vincente si guadagnerebbe 40 € (10 € x 4.0 = 40 €). Con le quote decimali, per ogni euro puntato si riceverà una quantità corrispondente in valuta corrente più la puntata iniziale.

Scommesse sulle partite

Grazie a tutti i tornei di tennis che avvengono simultaneamente in tutto il mondo ogni settimana, le possibilità di scommessa e profitto sono pressoché infinite. Le scommesse sulle singole partite sono diventate sempre più famose e permettono di puntare sul vincitore di un incontro, che avanzerà poi alla fase successiva del torneo.

Ovviamente, le scommesse sul tennis sono piuttosto intuitive in quanto questo sport prevede un testa a testa tra solo due giocatori: si può quindi scegliere solo tra il giocatore A o il giocatore B. In alcuni casi, le scommesse sulle singole partite non sono molto convenienti: se il favorito alla vittoria finale si scontra con un tennista più in basso nel ranking, le quote potrebbero essere addirittura nell’ordine dei centesimi e si dovranno puntare 4 o 5 € per ottenere indietro 1 €.

Alla fine dei conti, conta quanta fiducia si ha nella vittoria del giocatore favorito e a volte risulta più proficuo puntare su partite in cui i due avversarsi se la giocano alla pari ma si è sicuri che uno dei due avrà la meglio.

Scommesse sul set

Un’alternativa alle scommesse su giocatori migliori contro quelli di fondo classifica nel mercato delle scommesse sulla partita è quella di puntare sul risultato dei set. Invece di accontentarsi delle basse quote offerte sui migliori giocatori di un torneo, con queste scommesse si possono aumentare i potenziali profitti se si è in grado di predire il risultato della partita in termini di set.

In un match al meglio dei tre set è normale aspettarsi che le teste di serie vincano facilmente per 2 set a zero. Le quote offerte per la vittoria in due set sono più alte di quelle della vittoria nel mercato delle scommesse sulle partite singole. Ovviamente questo mercato è più insidioso, in quanto anche le teste di serie possono vincere ma concedendo un set, per un 2 a 1 finale che comporta così la perdita della scommessa. Il gioco si fa ancora più pericoloso quando si scommette sui Grandi Slam maschili, dove si gioca al meglio dei cinque e aumentano i possibili risultati finali. Ciononostante, questo mercato offre migliori possibilità di profitto per chi vuole scommettere sui tennisti favoriti.

Le scommesse sul vincitore nel tennis

Chi è alla ricerca di opportunità di guadagno a lungo termine deve puntare sulle scommesse sul vincitore che richiedono di selezionare e piazzare la posta sul giocatore che si pensa vincerà la finale di un determinato torneo.

Molti bookmaker offrono questo tipo di scommesse in modalità vincente/piazzato: puntando su Rafael Nadal come vincente a quota 10, la quota diminuirà a un terzo o un quarto di quella iniziale nel caso questi dovesse classificarsi secondo, ma si vincerà comunque qualcosa. Le scommesse vincente/piazzato sono tra le più gettonate da chi prevede un ottimo torneo da parte di un giocatore dal ranking mediocre ma in ottima forma fisica o l’exploit di una delle nuove leve ancora sottovalutate dai bookmaker.

Le scommesse over/under nel tennis

Un’altra alternativa nel mondo delle scommesse sul tennis è di esplorare le selezioni “over/under”, con cui si punta sul totale nei set o nei giochi. Per esempio, nei match al meglio dei tre set, alcuni bookmaker offrono una scommessa con handicap under 2,5 per il totale nel set per chi crede che la partita finirà 2 a 0 per uno o l’altro giocatore.

Si può anche puntare sul numero totale di giochi in una partita, per esempio over o under 20,5 giochi in un incontro al meglio dei tre: chi crede che la partita sarà molto più combattuta di quanto anticipato dai bookmaker dovrà puntare sull’over 20,5 giochi e vincerà se l’incontro termina dopo almeno 21 giochi, indipendentemente dal vincitore finale.

Se invece si crede che una serie di testa farà a pezzi la concorrenza in una partita al meglio dei tre set, la scelta saggia è puntare sull’under 20,5 giochi in quanto si troveranno quote migliori rispetto a quelle offerte sulla vittoria finale della testa di serie.

Come scommettere su un Grande Slam

Gli eventi principali del calendario tennistico sono i Grandi Slam: Australian Open, Roland Garros, Wimbledon e US Open. Questi tornei vantano non solo i premi in denaro maggiori, ma rivestono di gloria i vincitori e le vincitrici, coronandoli come le stelle del firmamento del tennis. Il sorteggio iniziale degli eventi singoli maschili e femminili prevede 128 giocatori, il che contribuisce ad aumentare l’imprevedibilità del mercato del vincitore finale.

I colpi di scena sono infatti di casa durante i tornei del Grande Slam, con teste di serie che vengono eliminate da nomi meno noti: in alcuni casi si tratta solo di una pessima giornata in cui non ne va dritta una, in altri invece il problema è la superficie non affine allo stile di gioco del tennista, come analizzeremo tra un secondo.

Durante gli eventi del Grande Slam i bookmark offrono scommesse gratuite di cui usufruire per piazzare scommesse speculative sulla partita, sul vincitore finale o sui set e ricavare profitti.

Da non dimenticare: la superficie di gioco

Il tipo di superficie su cui si gioca un determinato tornei influenzerà le scommesse piazzabili: l’erba si presta a un gioco molto più veloce rispetto alla terra battuta, il che significa che i giocatori con un servizio forte vengono difficilmente breccati. La terra rallenta significativamente il gioco e dà vita a scambi più lunghi e incontri più combattuti, ideali per piazzare scommesse “over/under”.

Conoscere le caratteristiche di cui un giocatore ha bisogno per uscire vittorioso sulle varie superfici è fondamentale per individuare il potenziale vincitore finale del torneo.

Sull'autore
Di
888sport

The 888sport blog, based at 888 Towers in the heart of London, employs an army of betting and tipping experts for your daily punting pleasure, as well as an irreverent, and occasionally opinionated, look at the absolute madness that is the world of sport.

Articoli Correlati
ATP Queen’s; poche stelle sull’erba londinese

ATP Queen’s

Roland Garros: Nadal vincitore annunciato?!

Nadal vincitore annunciato?!

Italiani veri outsiders!

Masters 1000 Roma

ATP Madrid: l’avversario di Nadal è un virus intestinale

Nadal a Madrid

La guida alle scommesse cumulative di 888sport

Le scommesse cumulative