Vincenzo Nibali si presenta in gran forma all’edizione numero 105 della Liegi-Bastogne-Liegi in programma domenica 28 aprile, come dimostrato negli ultimi giorni disputando un ottimo 'Tour of the Alps', concluso al terzo posto nella classifica finale.

 

Il bonus di benvenuto di 100 euro di 888sport!

Lo Squalo, in forza alla Bahrain-Merida, si è messo più volte in mostra, con ripetuti attacchi in salita. Era il 2012 quando il kazako Maksim Iglinskij gli tolse la gioia della vittoria nella classica che tradizionalmente chiude il trittico delle Ardenne: Nibali terminò la corsa al secondo posto, precedendo un altro italiano, Enrico Gasparotto, compagno di squadra del vincitore.

Segui la corsa di Nibali, anche con le scommesse live di 888sport!


L'Italia ha conquistato la 'Doyenne', come viene chiamata, dodici volte: l’ultimo successo azzurro risale al 2007, quando Danilo Di Luca si impose sul traguardo di Liegi davanti all'iberico Alejandro Valverde.

Nibali vuole a tutti i costi interrompere un digiuno che dura ormai da dodici anni: per imporsi, però, visti i cambiamenti del percorso rispetto a quel secondo posto del 2012, dovrà tentare attacchi, anche da lontano, per cercare di sorprendere quelli che sembrano i principali favoriti, primo fra tutti Alaphilippe, che arriva sulle Ardenne in forma smagliante.

Nel video, le immagini dell'impresa di Danilo Di Luca nel 2007!

 

 

Anche Fuglsang e Valverde (che si è aggiudicato la classica per ben quattro volte) hanno messo in mostra, di recente, un’ottima condizione.

"La Liegi è una corsa che non dà tregua - ha spiegato Vincenzo Nibali alla stampa - e a me manca il confronto con gli altri, quelli che hanno fatto le classiche. Però il morale è alto perché la gamba gira bene”. La pattuglia azzurra (composta da 16 ciclisti) potrà contare anche sul vincitore del Giro delle Fiandre, Alberto Bettiol che proverà ad attaccare da lontano; attenzione anche a Davide Formolo, settimo due anni fa e libero da gerarchie di squadra.

Oltre agli italiani, outsider di lusso potrebbero essere Wellens, Lambrecht, l'ex iridato Kwiatowski e il rientrante Van Avermaet, oro olimpico a Rio.

Le quote di 888sport.it  - Per le scommesse e quote ciclismo, il favorito numero uno per la vittoria sul traguardo di Liegi è il francese Julian Alaphilippe, trionfatore alla Freccia Vallone, @3.25, seguito da Jakob Fuglsang @5.00; Michal Kwiatkowski e Maximilian Schachmann sono entrambi quotati @13.00, davanti a Michael Matthews e Alejandro Valverde appaiati @15.00.

Per quanto riguarda gli italiani in gara, la vittoria di Vincenzo Nibali è in lavagna su 88sport.it @18.00, mentre l’ipotesi che a Bettiol riesca l’accoppiata tra Fiandre e Liegi-Bastogne-Liegi pagherebbe ben 126 volte la posta.

Davide Formolo è quotato @41.00, Diego Ulissi @51.00, mentre Alessandro De Marchi ed Enrico Gasparotto sono entrambi @67.00.

Per le scommesse sportive, tra le squadre del ciclista vincente, favorita la Deceuninck-Quick Step Team @3.00, seguita dall’Astana Pro Team @3.75; la vittoria della Bahrain Merida Pro Cycling Team di Vincenzo Nibali si può giocare @15.00.


 

Sull'autore
Di
Emanuele Giulianelli

Scrittore e giornalista freelance, collabora regolarmente con il Corriere della Sera, con La Gazzetta dello Sport, con Extra Time, Rivista Undici, Guerin Sportivo e con varie testate internazionali come Four Four Two, Panenka e Tribal Football. Scrive per B-Magazine, la rivista ufficiale della Lega Serie B.

Articoli Correlati
Giro d'Italia: Roglic favorito!

Giro: Roglic favorito!

Ciclismo, la Milano-Sanremo apre la stagione delle Classiche Monumento

La Milano-Sanremo 2019!

Mondiali di ciclismo: tutti contro Valverde

Mondiali di ciclismo: tutti contro Valverde

Froome può correre il Tour de France: è ancora lui il favorito per la vittoria finale

Froome può correre il Tour de France: è ancora lui il favorito per la vittoria finale

Froome può correre il Tour de France: è ancora lui il favorito per la vittoria finale

Froome può correre il Tour de France: è ancora lui il favorito per la vittoria finale