TUTTE LE QUOTE DEL CAMPIONATO DEL MONDO DI CICLISMO PER SCOMMETTERE CON 888SPORT.IT

Gli esperti dicono che il percorso del Mondiale di ciclismo di Innsbruck è tra i più duri e impegnativi degli ultimi quarant’anni, paragonabile solamente a Sallanches in Francia (nel 1980, con la vittoria di Hinault) e a Duitama in Colombia (nel 1995, con Olano che tagliò il traguardo per primo davanti ai favoriti Indurain e Pantani). Un circuito da ripetere sette volte, con una salita di 8 km, per un totale cinquemila metri di dislivello, distribuiti su una distanza di 260 km: questo è l’inferno, come l’ha definito la stampa austriaca, che attende i ciclisti nella prova su strada. Senza Geraint Thomas e Chris Froome, vincitori di Tour e Giro, chi ne uscirà vincitore? 

Senza un vero favorito d’obbligo, la quota più bassa in lavagna, inaspettatamente, spetta al francese Julian Alaphilippe, vincitore quest’anno della Freccia Vallone, @4.75; dietro l’alfiere della Quick-Step Floors c’è quello che dagli addetti ai lavori è considerato il più accreditato per la vittoria del titolo iridato, lo spagnolo Alejandro Valverde @6.50. Dietro la coppia franco-iberica, c’è Adam Yates @12.00, davanti al fratello Simon, @13 e a Primoz Roglic @15.00.

888sport banner

Le speranze azzurre sono invece riposte nei due uomini di punta della nazionale di Cassani, Gianni Moscon @16.00 e Vincenzo Nibali @15.00. “Vincenzo resta il leader – ha dichiarato Moscon, rientrato dal 15 settembre dalla squalifica di cinque settimane rimediata al Tour de France, in un’intervista a Il Messaggero -. Ha già vinto tante corse importanti, sa come ci si comporta nei momenti decisivi. Seguiremo le sue indicazioni, pronti ad assecondarlo. Io avrò le chance, per sfruttare ogni situazione positiva che si presenterà. Per vincere un Mondiale servono soprattutto gambe, determinazione e fantasia, qualità che non mi mancano”.

“Sono tornato alle corse il 15 settembre: è stato il giorno zero. Mi sono lasciato tutto alle spalle, deciso soltanto a guadare avanti, voglio onorare questa maglia azzurra che rappresenta tanto nella carriera di un corridore. La Vuelta mi avrebbe garantito quel fondo necessario per interpretare al meglio un Mondiale, che dura sette ore, ne sarei uscito rodato. Però, durante il periodo di squalifica, mi sono allenato intensamente e ho dimostrato, vincendo Coppa Agostoni e Giro di Toscana, di aver svolto un lavoro serio e proficuo”, ha proseguito il ventiquattrenne trentino.

 

Interessanti le quote dei testa a testa, pubblicate da 888sport.it: Nibali che precede Valverde all'arrivo vale 3.25!
 

Sull'autore
Di
888sport

The 888sport blog, based at 888 Towers in the heart of London, employs an army of betting and tipping experts for your daily punting pleasure, as well as an irreverent, and occasionally opinionated, look at the absolute madness that is the world of sport.

Articoli Correlati
Parte la Vuelta: Roglic favorito, ma Fabio Aru si sente al top

Parte la Vuelta

Tutte le triplette nei Grandi Giri

Grandi giri: le triplette!

Giro d'Italia: Roglic favorito!

Giro: Roglic favorito!

A Liegi favoriti Alaphilippe e Fuglsang, l’Italia sogna con Nibali e Bettiol

A Liegi l’Italia sogna

Ciclismo, la Milano-Sanremo apre la stagione delle Classiche Monumento

La Milano-Sanremo 2019!