Nello sport non ci sono vincitori prima dello striscione del traguardo o del triplice fischio arbitrale. Un cavallo forte che sta per vincere di diverse lunghezze potrebbe improvvisamente cadere, o un cartellino rosso potrebbe minare le possibilità di una squadra super favorita. Tuttavia, se un cavallo o una squadra sono ormai considerati delle certezze, i mercati delle scommesse sui vincitori finali, naturalmente, ne risentiranno.

 

Il Bonus di benvenuto di 100 euro di 888sport!

C’è una piccola ricompensa per chi supporta un super favorito la cui quota è favorevole e ciò è dovuto alla possibilità che succeda qualcosa di imprevisto; tuttavia supportare uno sfavorito potrebbe rendere ancora meno poiché è possibile che non accada nulla di straordinario e che il favorito vada a vincere come previsto.

Sebbene possano non esserci dubbi sul vincitore finale, il margine e le modalità di vittoria potrebbero comunque non essere chiari. In presenza di super favoriti, è più prudente andare alla ricerca dei modi in cui si potrebbe vincere e provare a capitalizzare sul margine e la modalità di vittoria. In alternativa, le scommesse basate sugli eventi che non riguardano l’esito finale della competizione possono comunque far guadagnare qualcosa. 

Calcio

Il divario nella qualità delle squadre che prendono parte alla Premier League è ormai diventato un abisso. Ci si aspetta che il Manchester City e il Liverpool siano le più forti e che spazzino via con facilità la maggior parte delle altre squadre; queste due squadre hanno, infatti, spesso delle quote favorevoli pari a 1,15 e 1,18 per vincere le partite in casa. Sebbene la sconfitta del City contro il Crystal Palace prima di Natale abbia dimostrato che anche le squadre migliori possono commettere degli errori, scommettere sugli sfavoriti non è comunque una strategia sostenibile. Normalmente, infatti, il City, il Liverpool e gli Spurs sono quotati per vincere, anche con un buon margine, contro i propri avversari e ciò offre una varietà di scommesse con handicap.

Nonostante in molti non si sarebbero aspettati nella semifinale di Football League Cup un handicap di -8 sulla vittoria del City contro il Burton per 9 a 0, coloro che hanno puntato sugli handicap più tradizionali hanno rivendicato le proprie scelte. Inoltre, il mercato riguardante i cartellini gialli offre un’altra prospettiva: se entrambe le squadre hanno le spalle al muro per 90 minuti, le possibilità di vedere dei contrasti avventati o dei falli quasi sistematici aumenteranno! 

I difensori alle prese con i dribbling ipnotici e il passo felino di Mohamed Salah o di Leroy Sane troveranno difficile non sbagliare le tempistiche di difesa, rischiando così per fare fallo. Prendersi del tempo per fare ricerca sulle formazioni per identificare chi sarà il difensore centrale o il centrocampista che dovrà giocare come estremo potrebbe dare un’idea su chi si beccherà il primo cartellino giallo della partita. Al contrario, un attaccante contro un difensore improvvisato potrebbe rappresentare un'ottima idea per il primo marcatore della partita.

Formula 1

Lewis Hamilton sta per battere i record e crediamo che non alzerà il piede dall’acceleratore entro breve. Al britannico infatti manca solo un campionato per battere il record di cinque titoli vinti di Juan Manuel Fangio, mentre per raggiungere lo straordinario record di Michael Schumacher, che ne ha guadagnati sette di titoli, gliene mancano due. Hamilton ha vinto quattro degli ultimi cinque campionati, fatta eccezione per il 2016 anno in cui la Mercedes del compagno di squadra Nico Rosberg lo ha sorpassato di cinque punti.

Si prevede che Hamilton continui la sua corsa nel 2019, con una quota di 1,75 per vincere il suo terzo titolo consecutivo.

Questo suo dominio priva di incertezza il mercato delle scommesse sul vincitore finale, ma è sempre possibile scommettere sugli altri piloti che si posizioneranno tra i primi tre, dato che, in ogni caso, saranno comunque disponibili altri due posti liberi sul podio. Non sorprende dunque che i piloti di Mercedes, Red Bull e Ferrari abbiano le quote più favorevoli, ma con una quota di 15, Daniel Ricciardo potrebbe riuscire a salire sul podio. L’australiano ha cambiato casa costruttrice, spostandosi da Red Bull a Renault, il quarto migliore team del 2018, e le sue recenti vittorie in Cina e a Monaco rivelano un curriculum ultimamente vincente.

Kimi Raikkonen è tornato alla Sauber per il 2019 ed è quotato a 12 per vincere una qualsiasi gara della stagione. Questo tipo di scommessa è adatta all’attuale situazione di dominio attuato da Hamilton e potrebbe essere efficace fino alla fine della stagione.

Chiaramente, sarà da vedere se Raikkonen riuscirà ad utilizzare la sua esperienza e buonsenso per portare la Sauber davanti a tutti, anche solo per una gara.

Tennis

Dal 2015 al 2018, i 16 ATP Grand Slams sono stati vinti da cinque giocatori: Novak Djokovic (7), Roger Federer (3), Rafael Nadal (3), Stan Wawrinka (2) e Andy Murray (1). Scommettere su uno sfavorito potrebbe rivelarsi strategico in un secondo momento, ricordiamo che i sostenitori di Kevin Anderson a Wimbledon nel 2018 o chi ha puntato su Milos Ronic nello stesso torneo nel 2016 sono stati premiati grazie al loro arrivo in finale.

Ma la morsa dei Fab Five sulle Grand Slam finals degli ultimi anni ha significato che il mercato dei vincitori finali è stato limitato ai soliti sospetti.

Tuttavia, come nel calcio, le scommesse con handicap possono offrire delle opzioni interessanti per chi crede che i favoriti non avranno problemi a scacchiare i concorrenti. Ciò potrebbe essere particolarmente vantaggioso nei primi turni dello slam, anche se chiaramente, tutto può succedere. Un giocatore che si è meritato un posto nel sorteggio principale di uno Slam grazie alla propria bravura sui campi di terra battuta potrebbe non essere altrettanto forte in uno Slam che prevede dei campi con superfici dure.

È stato infatti evidente come all’Australian Open del 2018 Nadal ha sconfitto Victor Estrella Burgos per 6-1 6-1 6-1 nel primo turno, senza lasciarsi infastidire dall’handicap che gli era stato assegnato.

Scommettere che Nadal perda un set all’Open di Francia è particolarmente rischioso, dato che lo spagnolo ha perso un solo set nella sua corsa al titolo francese del 2018. C’è da dire anche che il servizio di Nadal non è proprio prodigioso, perciò ci saranno probabilmente delle occasioni nel mercato "degli ace". Lo spagnolo non ha fatto neanche un ace all’Open di Francia del 2018, né in semifinale, né in finale, rispettivamente contro Juan Martin del Porto e Dominic Thiem. Sebbene si tratti di due dei giocatori migliori del tour, un tennista meno favorito e con un buon servizio potrebbe servire più ace di Nadal, anche perdendo.

Corse dei cavalli

Come negli altri sport, scommettere sul margine di vittoria è uno dei modi per guadagnare all’interno di un mercato in cui a farla da padrone è solo un contendente. Prevedere il numero di lunghezze di margine di una vittoria offre un elemento interessante ad un contendente già favorito, specialmente quando viene sopravvalutata la capacità degli avversari di rimanere incollati al cavallo che sta in testa.

Si può sempre fingere che il super favorito non esista, selezionando un mercato che non include il cavallo più forte della corsa. Il secondo diventa quindi il primo e la speranza è che il cavallo su cui si sta puntando riesca a superare il resto del gruppo, mentre il favorito corre verso la vittoria. Questo tipo di scommessa è come scommettere su chi finirà nelle prime due posizioni. Il favorito potrebbe rimanere indietro e il cavallo supportato potrebbe arrivare primo; questo tipo di puntata offre una maggiore sicurezza nel caso in cui il favorito stravinca.

Anche se i super favoriti possono rendere una competizione sportiva non così esaltante, gli handicap e le altre scommesse possono offrire delle possibilità di vincita. Che stiate puntando sulla vittoria di un favorito o su una buona performance di uno degli altri contendenti, è comunque possibile guadagnare anche nei mercati dominati dai soliti contendenti.

Sull'autore
Di
888sport

The 888sport blog, based at 888 Towers in the heart of London, employs an army of betting and tipping experts for your daily punting pleasure, as well as an irreverent, and occasionally opinionated, look at the absolute madness that is the world of sport.

Articoli Correlati
Cosa ci vuole per essere un campione di corse ippiche?

Ritratto di un campione di corse

Ciclismo, la Milano-Sanremo apre la stagione delle Classiche Monumento

La Milano-Sanremo 2019!

Storie del Sei Nazioni: i sei momenti più memorabili

6 Nazioni: momenti famosi

Uno sguardo ai momenti più discussi del cricket

Focus sul cricket

Guida alle scommesse sugli eSport di Overwatch per principianti

Le scommesse sugli eSport