Quando si parla di fan appassionati, vengono in mente immagini diverse, in base allo sport di cui si parla. Dunque, vediamo quali sono i fan più accaniti al mondo.

Rugby a 13: Queensland e NSW (State of Origin) - In Australia, l’evento interregionale di rugby più importante dell’anno è senza dubbio lo State of Origin.

Sfoggiando rispettivamente le divise blu e color bordeaux, il Nuovo Galles del Sud e il Queensland, si confrontano ogni anno per determinare quale squadra sia la migliore. Un serie al meglio di tre partite che offre delle azioni fenomenali in cui il team vincente potrà guadagnarsi il trofeo dello State of Origin e il diritto di vantarsi di quella vittoria per un anno intero. Il Nuovo Galles del Sud è il favorito per la vittoria del 2019 con una quota di 1,47, come indicano i bookmakers di 888sport!

Dato che le risse in campo fanno ormai parte della normalità e non passa serie in cui non ci siano dei momenti controversi, questo torneo resta un argomento di conversazione tipico degli uffici di Sydney e Brisbane per tutto l’anno. Da quando si sono scontrati per la prima volta, più di 100 anni fa, entrambi gli stati hanno registrato il tutto esaurito per le partite, mentre i fan si sono dimostrati sempre più turbolenti.

Sono così accaniti, che alcuni hanno utilizzato il colore della propria squadra nel loro certificato di nascita!

NASCAR: Bristol, Tennessee - È difficile immaginare che uno sport motoristico possa generare così tanta passione e attirare l’attenzione nello stesso modo, ma dando un’occhiata ai tradizionali stati del sud negli USA salteranno sicuramente all’occhio i fan accaniti della NASCAR che non vedono l’ora di vedere sangue e distruzione sul circuito.

Vedere delle muscle car che girano attorno ad un circuito ovale per un numero di giri che pare infinito è qualcosa che si apprezza col tempo, ma il fatto che possano sfidarsi in modo aggressivo e che questo crei delle collisioni impressionanti è unico.
Lo scorso febbraio, la corsa di Daytona 500 in Florida non ha deluso i fan ed è stata una delle migliori di sempre; sebbene uno dei circuiti più famosi si trova nel cuore della NASCAR stessa, ovvero al circuito di Bristol in Tennessee.

Nonostante le bandiere delle confederazioni stiano scomparendo, gli spettatori non fanno rinunciano mai di avvolgersi nella “Vecchia Gloria” di un “vero” evento americano. Anche i rimorchi presenti attorno al circuito contribuiscono a creare l’atmosfera.
Dato che è un circuito corto dotato di angoli piuttosto stretti, a Bristol non c’è molto margine d’errore e chiunque voglia tentare un sorpasso o cercare si infilarsi, si troverà presto faccia a faccia con un muro di cemento.

NFL: Green Bay Packers - Nello sport, il Wisconsin viene spesso lasciato da parte in favore di altri stati più famosi, come il Michigan, la California e New York. Ma, i Green Bay Packers vantano dei fan eccezionali che li hanno supportati in tutte le situazioni, arrivando a meritarsi il premio più grande e riuscendo a vincere il Super Bowl nel 2011.

Secondo alcune fonti, tutte le partite che si sono tenute a Lambeau Field a partire dal 1960 sono andate esaurite, e con una lista d’attesa di circa 80.000 persone per l’abbonamento stagionale, pare che solo i fan più longevi siano in grado di entrare allo stadio.

Un altro aspetto importante dei fan hardcore dei Packers è la loro capacità di affrontare gli inverni brutali del Wisconsin. L’area attorno Lambeau Field può spesso essere ricoperta da vari cm di neve, ma ciò non impedisce ai sostenitori sfegatati dei Packers di recarsi allo stadio.

Come qualsiasi franchigia dell’NFL che gode di fan appassionati, anche i Packers hanno dei momenti speciali che li rendono unici. Un esempio è il “Lambeau Leap” che avviene quando la squadra effettua un touchdown: i fan festeggiano in un modo tutto loro diventando un tutt’uno con la squadra.

Nel video, la prima, storica Lambeau Leap!

 

NHL: Montreal Canadiens - A Nord del confine tra gli Stati Uniti e il Canada, i Montreal Canadiens (anche conosciuti come gli “Habs”) sono la franchigia più di successo della storia dell’NHL, avendo vinto ben 24 Stanley Cup. I loro rivali principali, i Toronto Maple Leafs, li seguono in classifica a diversi punti di distacco, avendo infatti ottenuto solo 13 punti.

Sebbene la franchigia non eserciti più un tale dominio né nelle scommesse future, né nei mercati live, il gioco degli Habs attrae sempre l’interesse e il Bell Center, in grado di ospitare ben 21.000 persone, è sempre pieno. I loro fan inoltre hanno diverse nazionalità ed essendo principalmente franco-canadesi, l’inno nazionale viene cantato in francese.

Per la Western Conference 2019, i favoriti sono i Calgary Flames @3.5!

MLB: Boston Red Sox - Avendo dei fan in Scandinavia e in diversi Paesi oceanici, tra cui il Regno Unito, pare che il sole non tramonti mai sull’impero dei Red Sox. Non c’è dubbio sul fatto che Fenway Park sia un posto da vedere per molti fan del baseball che non risiedono negli Stati Uniti, ma ciò che lo rende così speciale sono anche i fan del posto.

Sebbene abbiano avuto il cuore spezzato in varie occasioni nella seconda metà del XX secolo, mentre i loro rivali, i New York Yankees, hanno avuto molta più fortuna, la lealtà dei fan dei Red Sox non è mai venuta meno. I Red Sox al momento sono i terzi in ordine di favoriti per vincere le World Series del 2019, secondo le scommesse sportive; per gli utenti registrati di 888sport la quota è di 8.5!

Tutti i fan dei Sox conoscono le parole della canzone “Sweet Caroline” di Neil Diamond, dato che viene sempre cantata al nono inning e nessuno di loro dimenticherà mai la prima volta in cui ha visto il “mostro verde”.
Non si tratta di un momento di invidia durante un periodo difficile, ma bensì di un muro alto che si trova dietro la linea di foul e che offre una visione elevata dalla quale è possibile cantare e trarre il massimo dall’acustica dello stadio.

Calcio: lo sport globale - Dato che si tratta di uno sport veramente internazionale, ci sono moltissimi fan accaniti tra cui scegliere quali citare in questo articolo.

Cercando sempre di rimanere neutrali nei giudizi, si può affermare che tutti i fan di calcio inglesi hanno avuto il proprio momento di gloria e i vari club della Premier League hanno comunque dei fan in tutto il mondo: il sud-est asiatico sembra infatti essere un nuovo mercato per i sostenitori accaniti della Premier League.

In Europa, gli aspiranti al titolo del Borussia Dortmund stanno diventando una delle squadre più di tendenza da seguire. Come la maggior parte degli stadi inglesi, la curva del Westfalenstadion non si tira indietro quando deve dimostrare quanto ama la propria squadra. I ragazzi di Favre si stanno contendendo punto a punto la Bundesliga 2019 con il Bayern.

Gli spettatori seduti sulle tribune del cosiddetto “muro giallo” assumono senza dubbio un’aria inquietante dal punto di vista gli avversari e ciò contribuisce a dare al Dortumund una sorta di vantaggio psicologico. In campo, l’acustica sembra anche amplificare la potenza del tifo di casa: quando i rivali del Bayern Monaco, o dello Schalke 04 sono in città, lo spettacolo è assicurato.

Nel video, una delle splendide coreografie del settore più caldo giallonero!

Cambiando continente, da quando è stata la prima squadra algerina a vincere la Coppa dei Campioni d’Africa nel 1976, il Mouloudia Club d'Alger ha guadagnato sempre più fan ed ora vanta ben quattro gruppi diversi di ultras algerini. Il gruppo più recente è Le Group Verte et Rouge la cui presenza si sta ampliando sempre di più allo Stadio 5 Juillet 1962.

Ciò nonostante, convivono abbastanza bene con i rivali dell'Union sportive de la médina d'Alger; già a una settimana dal derby, la città si paralizza. Si sa che per i tifosi del calcio, è importante vantarsi della propria squadra e sostenerla al massimo. Questo supporto da parte dei fan è infatti essenziale per far sì che le squadre migliorino e abbiano sempre più sostenitori veramente appassionati di questo sport.
 

Sull'autore
Di
888sport

The 888sport blog, based at 888 Towers in the heart of London, employs an army of betting and tipping experts for your daily punting pleasure, as well as an irreverent, and occasionally opinionated, look at the absolute madness that is the world of sport.