Lewis Hamilton ha concluso la stagione 2019 conquistando, per la sesta volta, il titolo di campione del mondo di Formula 1: dal suo debutto nel 2007, il pilota britannico ha ottenuto 84 successi su 250 GP disputati, con il 33,6% di vittorie.

 

Il bonus di benvenuto di 100 euro di 888sport!

Nel mirino di Hamilton, per la stagione 2020, ci sono due prestigiosi record da battere, come già descritto sul blog, entrambi appartenenti a Michael Schumacher: il maggior numero di GP vinti, 91, e soprattutto quello di titoli mondiali, 7. 

Per le nostre scommesse motori, Lewis Hamilton è il favorito per la conquista del titolo mondiale piloti della stagione 2020 @1.60!
Ripercorriamo insieme le 5 più belle vittorie di Lewis Hamilton nella sua carriera in Formula 1.

GP Ungheria 2009 - Dopo aver conquistato il suo primo titolo iridato nel 2008, nella stagione successiva l’inizio di Hamilton è a dir poco difficile. Nei primi cinque GP del 2009, infatti, il britannico non porta a casa nemmeno un punto. All’Hungaroring, Hamilton parte dalla quarta posizione sulla griglia, dietro a Webber e Vettel, ma riesce a vincere la gara, la prima da campione del mondo. È anche il primo successo di una vettura equipaggiata con il KERS.

GP Monaco 2019 - Una vera bagarre. All’ottavo giro, nel tentativo di sorpassare Hulkenberger, Leclerc fora la gomma posteriore destra e danneggia il fondo della sua Ferrari; a causa dei detriti in pista, entra la safety car, che annulla il vantaggio di Hamilton, in testa alla gara.

Il britannico, però, indovina la strategia giusta, essendo l’unico a montare gomme medie, a fronte dei suoi avversari che hanno scelto le dure, e ingaggia un duello senza esclusione di colpi con Verstappen. Hamilton vince, davanti all’olandese che subirà anche una penalizzazione di cinque secondi.
Scommetti live sulla Formula 1 con 888sport.it!

GP Monaco 2008 - Sempre per rimanere su uno dei circuiti più spettacolari del circus iridato, nel 2008 Lewis Hamilton riesce nell’impresa di vincere il GP dopo aver toccato il guardrail al sesto giro e danneggiato la sua McLaren; rientrato ai box, il suo team coglie l’occasione per rifornirgli la vettura.

Dopo vari incidenti e l’ingresso della safety car, Hamilton prende la testa della corsa dopo 54 giri, davanti a Kubica e Massa, e va a vincere a sorpresa per le scommesse sportive sotto la bandiera a scacchi che viene sventolata con due tornate d’anticipo a causa del superamento del limite delle due ore di gara.

GP Bahrain 2014 - Il fatto che la Mercedes nel 2014 abbia decisamente la macchina migliore, non significa che la campagna per la conquista del secondo titolo di Hamilton sia una passeggiata, com’è evidente da quanto accaduto in Bahrain. Hamilton, infatti, supera presto il suo compagno di squadra Nico Rosberg, ma l’ingresso della safety car significa che dovrà lottare una seconda volta per tenere alle sue spalle il rivale.

Nell’emozionante sprint finale degli ultimi dieci giri, Hamilton riesce a rintuzzare gli attacchi di Rosberg, tagliando il traguardo per primo con un secondo di vantaggio su di lui.

GP Canada 2007 - Nel nostro elenco, non poteva mancare la prima vittoria in assoluto di Hamilton in Formula 1. Il britannico ha avuto un debutto col botto, conquistando cinque podi nelle prima cinque gare della stagione, ma deve attendere la sesta gara per il primo successo. Il ventiduenne debuttante riesce a tagliare il traguardo per primo, senza mai perdere la testa della gara, nonostante i quattro ingressi in pista della safety car.
 

*La foto di apertura dell'articolo è di Hassan Ammar (AP Photo).

Sull'autore
Di
Emanuele Giulianelli

Scrittore e giornalista freelance, collabora regolarmente con il Corriere della Sera, con La Gazzetta dello Sport, con Extra Time, Rivista Undici, Guerin Sportivo e con varie testate internazionali come Four Four Two, Panenka e Tribal Football. Scrive per B-Magazine, la rivista ufficiale della Lega Serie B.

Articoli Correlati
Il favoloso mondo sportivo Red Bull!

RB: non solo motori

MotoGp: Marc supererà Vale?

Storie di primati

Formula 1: i 5 trasferimenti più sensazionali di sempre!

F1: quanti trasferimenti!

MotoGP: fratelli… serpenti!

MotoGp: fratelli in pista

Maria Luisa Cravana: “In futuro intere squadre di vegani”

I vegani nello sport top