Due candidati con un passato nello sport americano. Da una parte il Repubblicano Donald Trump, Presidente americano uscente, dall’altra il Democratico Joe Biden. Il primo ha un passato come prima base nel Baseball nella New York Military Academy, dove ha anche giocato a Basket, Football, Calcio, Bowling con qualche sporadica apparizione nel wrestling. 

 

Crescendo è diventato anche un praticante di Golf, sport del quale è grande appassionato. Dall’altra parte invece Joe Biden è stato un ottimo ricevitore ai tempi dell’High School, diventando uno dei giocatori di Football più seguiti a livello di High School. Biden poi ha giocato anche con la maglia dell’Università del Delaware, prima di dedicarsi poi agli studi di legge. 

Le passioni di Trump

Il Tycoon ha sempre seguito con interesse gli sport USA, con una grande passione per il Baseball. La franchigia maggiormente seguita da Donald Trump è di stanza a New York, e parliamo ovviamente degli Yankees. Uno dei marchi storici dello sport americano, capace di vincere per ben 27 volte le World Series (mai però sotto la Presidenza Trump, visto che gli Yankees non vincono dal 2009).

Non solo gli Yankees, Donald Trump segue con grande interesse anche i New York Mets, altra squadra di Baseball della Grande Mela. Nel 2011 si era addirittura parlato di un possibile acquisto della franchigia da parte di Donald Trump, viste le grosse difficoltà che vivevano i Mets in quel periodo. Per quanto riguarda la NBA, Trump ha spesso assistito alle partite dei Philadelphia 76ers.

La squadra della Pennsylvania è stata una delle più forti tra la fine degli anni Settanta e l’inizio degli anni Ottanta, periodo in cui Trump ha seguito con costanza i Sixers. Come riportano vari siti americani, non ci sono prove evidenti del legame tra Trump e la squadra di Philadelphia, ma c’è anche un rapporto piuttosto recente con Allen Iverson che conferma questa passione del Tycoon per i Sixers.

Per quanto riguarda il Football Americano, Donald Trump ha cercato di acquistare una franchigia NFL alla quale è particolarmente legato. Si tratta dei Buffalo Bills, squadra che lo stesso Trump voleva acquistare nel 2014, in un periodo nel quale la compagine rischiava di cambiare città. La volontà del Tycoon era quella di riattivare la fan-base di Buffalo, mantenendo i Bills nella città dello stato di New York.

Trump prima di un incontro NCAA

Donald Trump è già stato il proprietario di una squadra di Football, anche se non della NFL. Si tratta dei New Jersey Generals, fondati nel 1982 dall’allora fondatore della USFL David Dixon. Trump divenne il primo proprietario, dopo aver pagato una quota iniziale con l’obiettivo di entrare direttamente in NFL. Non si concluse invece l'affare nel 1984 con i Colts, allora protagonisti in quel di Baltimore.

Lo sport per Biden

Meno affari economici per Joe Biden nel mondo dello sport, ma una grande passione emersa più volte. Nato a Scranton, in Pennsylvania, il candidato Democratico è molto legato alle squadre dello stato del nord-est degli Stati Uniti. Ad esempio nel 2017 è stato visto assistere a una partita della D-League, lega di sviluppo della NBA, dei Delaware 87ers, squadra “satellite” dei Philadelphia 76ers.

La grande passione di Joe Biden è però il Football Americano e in NFL, il Democratico tifa i Philadelphia Eagles. Gli Eagles sono una delle squadre storiche del mondo del Football, fondata nel 1931, da sempre nella NFL. Nonostante la storia, gli Eagles hanno sempre faticato e la vittoria del Superbowl stentava ad arrivare. Fino al 4 febbraio 2018, quando la squadra di Philadelphia è riuscita a battere, da sfavorita per le scommesse online i New England Patriots 41-33 allo U.S. Bank Stadium di Minneapolis.

In tribuna era presente anche il candidato Democratico Joe Biden, ripreso più volte anche nel postpartita a festeggiare nel campo insieme alla squadra allenata da Doug Peterson

*Le immagini dell'articolo sono di Matt Rourke (AP Photo).

Sull'autore
Di
Ermanno Pansa

Ermanno è un grande appassionato di sport, in particolare del calcio, vissuto a 360°: come professionista e come tifoso. Ha seguito tutte le fasi finali delle manifestazioni internazionali degli ultimi 15 anni, Mondiali ed Europei.

Amante degli incontri ricchi di gol, collabora quotidianamente con il blog di 888sport, per il quale rappresenta una costante fonte di idee.

Articoli Correlati
Focus sulla pallamano: il movimento è pronto a ripartire!

Che visibilità su SKY

LOL: il fenomeno guarda al futuro

Nuova versione per iOs e Android

USA, da New York a Los Angeles: le città con più squadre nello sport professionistico

7 franchigie a LA

Daniele Scardina | vittorie e guadagni

Boxer prima che personaggio

Tra fiction e realtà: il successo di Moneyball

Moneyball, la vera storia