Fatta salva l’illegalità delle trasmissioni in streaming, che spesso e volentieri porta alla chiusura dei siti incriminati, quando si parla dei live sportivi non si può non sottolineare che buona parte degli eventi proposti da questa o da quella pagina web non sarebbe reperibile altrove in maniera legale.

Le parole dei responsabili di Wiziwig

Le partite della Premier del sabato pomeriggio

Il nuovo Wizwig

Gli sport su Wizywig 

TV e Radio su Wiziwig

Le parole dei responsabili di Wiziwig

Ed è proprio su questo particolare che alcuni siti hanno spinto parecchio nel tentativo di giustificare la propria esistenza e il servizio che offrono agli utenti. Uno dei siti che ha a lungo cavalcato questa battaglia è Wiziwig, sito originariamente basato in Spagna, che ha chiuso i battenti nel 2015 dopo una lunga polemica riguardo la possibilità di trasmettere eventi che non ovunque sono parte di offerte di qualche network. 

In un’intervista concessa subito prima di chiudere, la crew di Wiziwig ha spiegato la propria posizione: "Negli ultimi anni abbiamo notato che le persone non hanno le giuste opzioni per vedere gli sport e le partite che vogliono vedere. Molti eventi sportivi e molti incontri non sono disponibili in giro per il mondo.

I campionati e le competizioni spesso non danno agli utenti le giuste opzioni per assistere agli eventi in maniera legale e ce lo hanno fatto notare in molti, sia su Twitter che su Facebook.

Le persone, anche gli esperti di quote Serie A vogliono fare abbonamenti a poche partite o a eventi in PPV, non vogliono contratti lunghi. E in molti paesi non ci sono opzioni per vedere eventi specifici, quindi si tratta di un problema che non coinvolge soltanto i grandi campionati, ma anche eventi minori. Quindi la gente decide di andare a cercare gli streaming online.

Le partite della Premier del sabato pomeriggio

Un buon esempio sono le partite delle 16 del sabato in Inghilterra, che non sono trasmesse in TV per via di una legge elaborata per tenere gli stadi pieni.

Le telecamere della Premier!

Se la Premier League non provvede un’opzione, allora siti come Wiziwig e gli altri continueranno sempre a esistere”.

E infatti è andata esattamente così, perché esistono parecchi siti che hanno preso l’eredità del vecchio Wiziwig, offrendo un servizio di mirroring che permette sempre di avere alternative se (ma sarebbe meglio dire “quando”) una delle pagine dovesse essere bloccata e chiusa.

Il nuovo Wizwig

“Abbiamo deciso di mantenere vivo Wiziwig”, spiegano i nuovi responsabili sulla pagina iniziale del sito, “nella speranza che possa servire come successore di quello originale. E vogliamo mettere in chiaro che i nostri utenti non devono preoccuparsi del fatto che potremmo chiudere solo per le minacce delle autorità, che non possono neanche provare quello di cui si lamentano.

Siamo determinati a continuare a provvedere contenuti di qualità per tutti i visitatori del mondo e promettiamo che non lasceremo che Wiziwig muoia!”. Obiettivo raggiunto, perché sei anni dopo queste parole, Wiziwig è ancora vivo su diversi siti mirror.

Gli sport su Wizywig 

Cosa offre dunque Wiziwig a chi cerca sport? Calcio, football americano, pallamano, basket, pallavolo, boxe, tennis, MotoGp, hockey e tanti altri sport, compresi quelli virtuali e le relative scommesse sportive online. I link sono ovviamente divisi per categoria, mentre per chi vuole spaziare c’è la pagina degli eventi live al momento, che permette una rapida carrellata su quello che il mondo dello sport può offrire.

A differenza di Myp2p il sito spiega che non è necessario scaricare add-on o scaricare nulla, ma che si va direttamente all’evento (con tutto il carico di pop-up e di pubblicità che ogni streaming che si rispetti si porta dietro).

Per quanto riguarda la varietà di tornei presenti, anche per giustificare il pensiero con cui è nato Wiziwig (cioè offrire cose che legalmente non si possono vedere in determinati paesi), è molto ampia, anche se un po’ più ristretta rispetto a quella che si può trovare su siti diversi. 

TV e Radio su Wiziwig

Quello che dal vecchio Wiziwig non è stato possibile recuperare, nonostante la grafica e la struttura dei siti mirror sia identica, è la parte TV e radio.

Rispetto a footybite, l’idea del Wiziwig originale era anche quella di uscire dal calcio e più in generale dallo sport e condividere con gli utenti programmi televisivi e trasmissioni radiofoniche, permettendo di assistere o di ascoltare show che vengono trasmessi in un paese ma di cui non sono stati acquistati i diritti altrove.

Cliccando sugli appositi link, infatti, si viene reindirizzati alla homepage, così come se si cerca di accedere al forum, uno dei punti di forza del sito originale, che aveva creato la community che poi ha fatto ripartire il servizio una volta che era stato chiuso.

Ma insomma, l’obiettivo di chi ha rifondato Wiziwig è comunque stato raggiunto: ancora oggi, attraverso il sito è possibile vedere eventi non reperibili in maniera legale. E quindi, come chiosavano anni fa i creatori, pagine del genere continueranno sempre a esistere…

*Le immagini dell'articolo, entrambe distribuite da AP Photo, sono di Julian Finney e Peter Powell.

Sull'autore
Di
Ermanno Pansa

Ermanno è un grande appassionato di sport, in particolare del calcio, vissuto a 360°: come professionista e come tifoso. Ha seguito tutte le fasi finali delle manifestazioni internazionali degli ultimi 15 anni, Mondiali ed Europei.

Amante degli incontri ricchi di gol, collabora quotidianamente con il blog di 888sport, per il quale rappresenta una costante fonte di idee.

Articoli Correlati
Hesgoal | Hesgol | Hes Goal

Specializzati in Scozia

Jokerslivestream | Jokerstream | Joker stream

La partita più piratata

City ed Aguero, matrimonio perfetto!

Tutti i numeri del Kun

Quante delusioni per Becks e gli altri con la maglia dei Tre Leoni!

The Class of ’92

Cercasi squadra per Cavani!

La telenovela del mercato estivo