L’azzurro è un giocatore ormai davvero solido anche in NBA, l’ha dimostrato da anni. Ad Oklahoma in squadra con Chris Paul non è stato, evidentemente, il punto di riferimento della franchigia, ma ha rappresentato sempre un’opzione offensiva affidabile.

Nel complesso, si sta confermando su livelli altissimi e senza una lunghissima serie di infortuni che lo hanno più volte frenato, consentendogli solo due stagioni con 70 o più partite disputate, avrebbe avuto una carriera ancora più importante, magari in una squadra davvero da titolo! 

Prima protagonista ad Atlanta, che si arrende solo in gara sei contro i Bucks, poi, sempre nell'estate 2021, raggiunge i compagni Azzurri e firma 18 punti nella gara di esordio a Tokyo, confermandosi un acquisto straordinario per Meo Sacchetti!

Trasferito agli Oklahoma City a luglio 2019, Gallo, con il contratto in scadenza, ha firmato per Atlanta, una squadra in piena ricostruzione che potrebbe per i pronostici NBA migliorare sensibilmente il numero di vittorie, solo venti, della stagione 2019/2020!

 
All'anno €19,000,000 £16,265,368
Al mese €1,583,333 £1,355,447
Per ciascuna settimana €365,384 £312,795
Al giorno €52,054 £44,561
All'ora €2,168 £1,855
Al minuto €36 £30
Dal momento in cui hai iniziato a leggere questo contenuto, Danilo Gallinari ha incassato
 

 

Andiamo con ordine:

Le cifre record

Gli aumenti salariali

Le prospettive future

Il triennale con gli Hawks

Sponsor ed altri ricavi

 

Le cifre record

Al termine dell’ottava stagione con Denver, Danilo con una media di oltre 18 punti a partita, aveva sottoscritto un accordo con i Los Angeles Clippers per l’ammontare complessivo di 65 milioni, garantiti, di dollari, diventando di fatto lo sportivo italiano più ricco, come già pubblicato su questo blog!

Ricordiamo, che a differenza di quanto siamo abituati a leggere in relazione alle società di basket e calcio italiane, la NBA pubblica le informazioni relative agli stipendi al lordo, vista la diversa tassazione nei vari stati e nel Canada.

Quindi, a giugno, al termine della sua dodicesima stagione nel campionato professionistico più importante al mondo, Gallinari avrà incassato, in totale, l’incredibile cifra complessiva di 137 milioni di dollari! 

Gallo in azione contro i Clippers!

Gli aumenti salariali 

Nell’analisi del grafico dei corrispettivi pattuiti, è giusto sottolineare come il cestista meneghino che, proveniente dall’Olimpia, ha esordito in NBA al Madison Square Garden, dopo esser stato chiamato con la scelta numero 6 assoluta dai New York Knicks nel 2008, abbia sempre ritoccato verso l’alto i compensi, stagione, dopo stagione. 

Il primo biennale sottoscritto da Gallinari iniziava da uno stipendio di 2,873,520 dollari ed un leggero ritocco verso l'alto per il secondo anno.

Gli aumenti salariali successivi, figli dell’ottimo lavoro profuso negli States da Danilo e dalla crescente considerazione degli addetti ai lavori, hanno due picchi clamorosi, prima ancora del contratto record con i Clippers: nell’estate 2012, la stagione successiva al lockout NBA, infatti, l’azzurro triplica, in sostanza, la sua paga base passando a quasi 9,5 milioni di dollari, prima di iniziare la terza stagione ai Nuggets!

Gallinari con l'Italia!

Successivamente, nell’estate 2015, dopo una clamorosa prestazione ad aprile da 47 punti con 15/23 dal campo contro Dallas, gli agenti di Gallinari, negoziano nuovamente verso l’alto uno stipendio che arriva a 14 milioni di dollari, per un triennale di complessivi 45 milioni!

Le prospettive future

All’ultimo anno del triennale, in una squadra che è la penultima quotata dalle scommesse sportive come vincente la Western Conference, ad inizio stagione era stato dato partente in uno scambio con Golden State.

Danilo è un classe ’88 e rimarrà, come confermato nella scelta descritta nel prossimo paragrafo, sicuramente negli States; ipotizziamo per lui una scelta più sportiva che economica, con una prospettiva di guadagni futuri sempre intorno valore contrattuale che è di 22,6 milioni di dollari ed un ruolo da sesto uomo davvero top per essere protagonista fino in fondo nei playoff NBA 2021!

Sull'autore
Di
Ermanno Pansa

Ermanno è un grande appassionato di sport, in particolare del calcio, vissuto a 360°: come professionista e come tifoso. Ha seguito tutte le fasi finali delle manifestazioni internazionali degli ultimi 15 anni, Mondiali ed Europei.

Amante degli incontri ricchi di gol, collabora quotidianamente con il blog di 888sport, per il quale rappresenta una costante fonte di idee.