La Bundesliga è diventata improvvisamente il centro del calcio europeo. L’aver anticipato la ripresa ha accentrato in Germania l’attenzione dei tanti appassionati europei. Il primo weekend di calcio giocato ha fatto registrare numeri straordinari dal punto di vista dell’audience, sia in Germania che in Italia.

 

La guida sportiva quotidiana di 888sport!

Gli elementi da seguire in Bundesliga sono tantissimi, a cominciare dai giovani terribili del Dortmund. Haaland, Sancho e Hakimi sono ormai delle certezze per i gialloneri, così come in casa Bayern si sono affermati Gnabry e soprattutto Alphonso Davies, vera rivelazione sulla fascia per i bavaresi.

Uno dei talenti più reclamati e osservati in Germania è senza dubbio Kai Havertz, gioiellino che incanta con la maglia del Bayer Leverkusen, autore di una fantastica doppietta nel primo Monday Night della primavera 2020. Come promesso nella nostra guida alla Bundes, andiamo ad analizzare i dieci giovani talenti che potrebbero sbocciare definitivamente in questi ultimi due mesi di campionato. 

Shalke, che prospetti 

Lo Schalke 04 è stata una delle sorprese del girone d’andata, chiuso in piena zona Champions grazie all’esplosione di diversi talenti. Il disastroso girone di ritorno con una sola vittoria in nove gare e addirittura 19 reti incassate hanno portato lo Schalke a metà classifica. Nel girone d’andata l’assoluto protagonista nell’attacco dello Schalke è stato il marocchino Amine Harit. Agile trequartista classe ’97 autore di sei reti e quattro assist nella prima metà di stagione, si è però eclissato con la crisi del suo Schalke. Da dicembre, il marocchino non ha mai segnato, né fornito assist ai compagni.

Chi si è messo in luce insieme ad Harit in fase offensiva è stato il centrocampista tedesco di origine turca Suat Serdar. Dopo un primo anno di ambientamento a Gelsenkirchen, l’ex Mainz è esploso quest’anno segnando sette reti in 19 partite ed è attualmente il capocannoniere dello Schalke. Il suo contratto è in scadenza nel 2022 e i tedeschi stanno già lavorando al rinnovo, ma il nome di Serdar sarà da tenere d’occhio nella prossima finestra di mercato.

Suat Serdar, a sinistra, festeggia con Michael Gregoritsch il suo gol al Borussia Moenchengladbach!

Un gran colpo è stato messo a segno la scorsa estate dallo Schalke, che, battendo la concorrenza di diverse big tra cui il Milan, ha strappato alla concorrenza Ozan Kabak. Il centrale turco aveva fatto vedere tutte le sue qualità nei sei mesi trascorsi a Stoccarda la scorsa stagione. Con la retrocessione dello storico club tedesco, l’ex Galatasaray è diventato uomo mercato, ma solo lo Schalke ha creduto con forza sulle sue qualità investendo ben 15 milioni di euro.

Il difensore classe 2000 ha risposto presente, risultando uno dei protagonisti dello straordinario inizio di stagione dello Schalke. La sua stagione di fatto è finita con l’infortunio alle vertebre accusato a fine febbraio che lo dovrebbe tenere ai box fino alla fine del mese di giugno. 

In rampa di lancio

La stagione 2019/20 ha dato una svolta decisiva alla carriera di tre talenti della Bundesliga. A cominciare da Milot Rashica, esterno di grande talento ex Vitesse arrivato due anni fa al Werder Brema per sette milioni. I dieci gol e cinque assist in stagione sono la dimostrazione del talento di Rashica, in grado, partendo da sinistra, di saltare l’uomo nell’uno contro uno e fare la differenza anche in zona gol.

Annata straordinaria anche per l’ex PSG Christopher Nkunku. Il francese era chiuso a Parigi ed è arrivato a Lipsia con la voglia di mettersi in mostra. Quattro gol, quindici assist e un ruolo sempre più da protagonista nella squadra di Nagelsmann dimostrano come l’investimento del Lipsia sia stato più che azzeccato.

Chi invece ha lasciato il Lipsia è stato Matheus Cunha, che a gennaio si è trasferito a Berlino per aiutare l’Hertha nella lotta per non retrocedere. Tre gol e un assist in cinque gare, questo il biglietto da visita del brasiliano ai tifosi dell’Hertha. Tra gli altri anche il gol gioiello, da vero brasilano, nel successo per 3-0 in casa dell’Hoffenheim. 

Under 21 da urlo

Bayern e Borussia hanno già pronti i talenti del futuro. I bavaresi sanno che potranno contare su Joshua Zirkzee, attaccante olandese classe 2001 autore già di due reti e tre assist in Bundesliga in 16 presenze come vice-Lewandowski.

Ancor più giovane il prossimo gioiello del Dortmund, sempre secondo favorito per le scommesse Bundesliga l’americano classe 2002 Giovanni Reyna. All’attivo 11 presenze con la prima squadra e un assist nel match casalingo di Champions contro il PSG, quando Reyna si è rivelato al mondo intero.

Chi ha dato grande visibilità ai giovani è stato il neopromosso Colonia, ottenendo anche dei risultati importanti. Specialmente nel reparto arretrato, si sono messi in mostra due giovani talenti. Il primo è il centrale classe 1999 Sebastiaan Bornauw, arrivato dall’Anderlecht la scorsa estate per sei milioni di euro. Ventidue presenze e ben cinque reti all’attivo per il belga, perno della difesa del Colonia.

Sulla fascia sinistra della linea difensiva di Markus Gisdol si è imposto il classe 2001 Noah Katterbach, che a soli 19 anni ha già totalizzato 13 presenze da titolare in Bundesliga. Solido, attento e preciso in fase difensiva, il giovane difensore del Colonia ha già attirato su di sé gli occhi di diverse big del calcio europeo. 


*Le immagini dell'articolo sono di Fernando Vergara e Martin Meissner, entrambe distribuite da AP Photo.

Sull'autore
Di
Ermanno Pansa

Ermanno è un grande appassionato di sport, in particolare del calcio, vissuto a 360°: come professionista e come tifoso. Ha seguito tutte le fasi finali delle manifestazioni internazionali degli ultimi 15 anni, Mondiali ed Europei.

Amante degli incontri ricchi di gol, collabora quotidianamente con il blog di 888sport, per il quale rappresenta una costante fonte di idee.

Articoli Correlati
Bundesliga: un format “consolidato” che poggia su diritti tv e marketing

Il mercato della Bundes!

Red Bull: business globale nel segno dello sport

Che numeri il Lipsia!

 

La guida alle ultime 9 partite della Bundesliga!

La guida della Bundes

Raiola e il suo piano super per Haaland!

Un assegno in bianco!

Roberto Brambilla ci racconta il Lipsia e il calcio nella Germania Est

Non solo Lipsia!