Inizia sul cemento californiano di Indian Wells la stagione dei Masters 1000 e sono previsti tutti i big in America. A un mese e mezzo dall’Australian Open, i grandi campioni del tennis si danno, come sempre, appuntamento sul cemento americano prima di preparare la stagione sulla terra battuta che si concluderà, naturalmente, con il Roland Garros a fine maggio.

 

888sport banner

 

Primi due appuntamenti in USA, dopo Indian Wells sarà la volta del cemento di Miami, entrambi i tornei si giocheranno all’aperto e con condizioni climatiche molto calde.

Dopo i tornei sudamericani dunque il mondo del tennis si sposta in America, anche se rimangono ancora alcune polemiche relative al torneo di Acapulco. Su tutte la sfida tra Nadal e Kyrgios, vincitore poi in finale contro Zverev, con l’australiano che non le ha mandate a dire ai tifosi dello spagnolo.

Per le scommesse sul tennis, proprio il talento di Kyrgios è uno dei grandi temi di questo Indian Wells: dopo aver battuto Nadal, Wawrinka e Zverev ad Acapulco riuscirà a ottenere un risultato importante anche in un Masters 1000? È quello che si chiedono molti esperti di tennis, che da almeno 4-5 anni inseriscono Kyrgios nella lista dei possibili prossimi numeri uno al mondo.

Sarà probabilmente l’ultimo Indian Wells di Roger Federer, che a 37 anni e mezzo potrebbe decidere di salutare il cemento californiano magari con un risultato importante. L’anno scorso lo svizzero ha perso una straordinaria finale contro Juan Martin Del Potro chiusa dall’argentino al tie-break del terzo e decisivo set.

Nel video, uno straordinario scambio della finale 2018, vinto a rete da Del Potro!

 

 

Tra i favoriti anche Rafa Nadal, che la scorsa stagione a Montreal è tornato a vincere un Masters 1000 sul cemento a cinque anni di distanza dal suo successo nel 2013 proprio ad Indian Wells in finale contro Del Potro. L'argentino campione in carica, invece, ha già annunciato la sua assenza per un problema al ginocchio accusato la scorsa stagione a Shanghai e non parteciperà al torneo californiano. L’obiettivo di Del Potro è quello di recuperare per poter partecipare al torneo di Miami, prima dell’inizio della stagione sulla terra che difficilmente lo vedrà protagonista.

C’è tanta curiosità, ovviamente, per vedere nuovamente in campo Novak Djokovic dopo il dominio dell’Australian Open. Solo due set persi per il serbo contro Shapovalov e Medvedev nei primi turni, poi quattro game concessi a Pouille in semifinale e il nettissimo 6-3 6-2 6-3 con cui ha schiantato Rafa Nadal nella finalissima.

Per quanto riguarda gli italiani è in dubbio la presenza di Fabio Fognini, reduce da un mese di febbraio disastroso con tre sconfitte al primo turno nei tornei sudamericani di Cordoba, Buenos Aires e Rio de Janeiro. Saranno invece presenti Marco Cecchinato, Andreas Seppi e Matteo Berrettini, tutti a caccia di buoni punti in classifica sul cemento prima dell’inizio della stagione sulla terra. 

888sport seguirà l'intero torneo con le migliori quote per le scommesse live!

Nel tabellone femminile come al solito grande incertezza, con Serena Williams a meritarsi le prime pagine. La fuoriclasse americana dodici mesi fa è tornata all’attività proprio nel torneo di Indian Wells: dopo la parentesi negativa dell’Australian Open vuole spegnere le voci che la vedono in grossa difficoltà e addirittura prossima al ritiro.

Grande favorita la numero uno al mondo Naomi Osaka, che però dopo la vittoria all’Australian Open in finale contro la Kvitova ha giocato solo una partita a febbraio perdendola malamente a Dubai contro la Mladenovic. La giapponese dominò lo scorso anno mostrandosi al grande pubblico perdendo solamente un set contro la greca Sakkari ed eliminando in due set la Sharapova, la Radwanska, la Pliskova e la Halep in semifinale prima del netto 6-3 6-2 in finale contro la Kasatkina.

Non sarà presente Camila Giorgi in California, l’azzurra ha dovuto dare forfait per un problema al polso ma tornerà regolarmente nel circuito dal torneo di Miami che si giocherà nell’ultima settimana di marzo.

Sull'autore
Di
Ermanno Pansa

Ermanno è un grande appassionato di sport, in particolare del calcio, vissuto a 360°: come professionista e come tifoso. Ha seguito tutte le fasi finali delle manifestazioni internazionali degli ultimi 15 anni, Mondiali ed Europei.

Amante degli incontri ricchi di gol, collabora quotidianamente con il blog di 888sport, per il quale rappresenta una costante fonte di idee.

Articoli Correlati
US Open: l’Italia sogna con Berrettini!

Tutti contro Rafa

US Open: le più grandi imprese italiane

Imprese italiane a NY!

US Open: le più grandi sorprese della storia

US Open: le sorprese 

US Open, quante sorprese a New York

US Open - aggiornamento

La guida completa alle scommesse su Wimbledon

Vademecum di Wimbledon!