Ritorna l’eterna sfida, la rivalità titanica tra i due giganti iniziata nel 2004 domenica 2 aprile alle ore 19:00 (orario italiano) troverà ancora una volta un campo da tennis dove esprimersi: Roger Federer, classe 1981, e Rafa Nadal, cinque primavere in meno, si affrontano nella mitica Key Biscane per aggiudicarsi la trentatreesima edizione del prestigioso Miami Master, uno dei tornei di categoria ATP World Tour Masters 2017 dell’ATP World Tour.

Come se il tempo non si fermasse mai per i due rivali, la sfida di domenica è la riedizione di quella del 2005, quando lo svizzero superò lo spagnolo in 5 set molto tirati, dopo aver rimontato due set di svantaggio, con il punteggio di 2-6 6-7 7-6 6-3 6-1. Oltretutto, ironia della sorte, il primo confronto tra i due avvenne nel 2004 proprio in questo torneo, quanto Nadal superò clamorosamente Federer per 6-3 6-3 al terzo turno.

888sport banner

Sul cemento di Miami, Federer ha prevalso in semifinale sull’australiano Kyrgios dopo tre tie-break, in una partita che potrebbe aver lasciato qualche strascico sul campione di Basilea; Nadal, invece, ha superato per 6-1 7-5 una delle più belle sorprese di questa edizione del torneo, l’italiano Fabio Fognini, capace di sbarazzarsi ai quarti di finale della testa di serie numero 2, il giapponese Kei Nishikori.

Dopo la vittoria contro Fognini, lo spagnolo galvanizzato ha dichiarato alla stampa: «Sono più forte di Federer, lo dice la storia»; l’elvetico, dal canto suo, non raccoglie la provocazione ma commenta ironicamente l’imminente finale: «Come ai vecchi tempi, quando io e Nadal giocavamo contro ogni settimana»

Se dovessimo parlare di favoriti, il ranking delle teste di serie vede Federer in posizione numero 4 e Nadal numero 5; lo spagnolo, dall’altra parte, ha dalla sua una maggiore freschezza per aver avuto una semifinale di durata più breve e qualche anno in meno sulla carta d’identità che, a volte, possono far comodo. Nelle 36 sfide precedenti in singolare tra i due, Nadal è in vantaggio per 23-13 e nelle sfide sul cemento di Miami la situazione è di 2-1 per lo spagnolo. 

Nadal non ha mai vinto il Miami Open, avendo perso ben 4 volte in finale; Federer, invece, si è aggiudicato il trofeo per due volte: la prima nel 2005, come già menzionato, la seconda l’anno successivo in finale contro il croato Ivan Ljubicic. Il montepremi del torneo mette in palio $1.175.000 per il vincitore e $385.000 per chi perderà la finale. 

Le quote di 888sport vedono Roger Federer favorito a 1.62, mentre Rafa Nadal è quotato a 2.28; favorita l’opzione che la partita si concluda in 2 set (quotata 1.64 contro) piuttosto che in 3 (quota 2.23).  Il risultato esatto di 2 set a 0 per lo svizzero è a 2.75, mentre lo stesso punteggio, ma in favore dello spagnolo, è dato a 4.00.

Sull'autore
Di
888sport

The 888sport blog, based at 888 Towers in the heart of London, employs an army of betting and tipping experts for your daily punting pleasure, as well as an irreverent, and occasionally opinionated, look at the absolute madness that is the world of sport.