Il Milan viene da due stagioni sicuramente importanti: il processo per ritornare ad essere quella squadra che tutti hanno ammirato nei famosi mercoledì di coppe è ovviamente ancora lungo, ma, con Stefano Pioli al timone, siamo decisamente sulla buona strada.

I campioni nella rosa rossonera

La gestione di Donnarumma

L'obiettivo del Milan sul mercato

Maldini e Massara: coppia perfetta

Romagnoli, pedina di scambio?

Ricordiamo, infatti, che tra i due campionati, il collaudato 1-4-2-3-1 ha ottenuto una clamorosa striscia di 27 partite consecutive utili: chissà se Ibra non avesse collezionato tutti quegli infortuni... 

Nelle nostre considerazioni, la straordinaria e meritata qualificazione per la Champions League 2021/2022 incide, naturalmente, sulle operazioni di mercato della dirigenza rossonera.

I campioni nella rosa rossonera

Oltre ad Ibra, con l’addio di Donnarumma, secondo noi sono due i campioni per la serie A che rimangono a disposizione dello staff del tecnico di Parma. Abbiamo evidenziamo l’espressione “per la Serie A, per enfatizzare il concetto che stiamo parlando di due calciatori che sarebbero titolari in tutte le squadre italiane, Inter e Juventus comprese.

Il primo è naturalmente Theo Hernandez, dominatore della fascia sinistra ed attaccante aggiunto, in termine di gol ed assist, quando il possesso palla Ã¨ del Milan.

Il secondo? Un nome troppo, troppo sottovalutato: Franck Kessie: il centrocampista, sempre un'ottima opzione come marcatore per le scommesse Serie A, vista la media realizzata dagli 11 metri, ha raggiunto, alla sua quarta stagione in rossonero, una costanza di prestazioni davvero clamorosa.

Al suo arrivo al Milan ha pagato, probabilmente, la maxi quotazione di 30 milioni fissata dall’Atalanta. Oggi, il tuttocampista cresciuto nel Cesena è un leader che domina le partite: siamo veramente curiosi di vederlo nelle prossime serate di Champions!

Kessie, infallibile dal dischetto!

 

La gestione di Donnarumma

Quello tra Milan e Donnarumma non è mai stato un rapporto semplice, nonostante la serie clamorosa di record stabiliti dal portiere campano con la maglia gialla a San Siro.

Se nel 2017, il rinnovo quadriennale aveva soddisfatto l’entourage del ragazzo (ed il fratello Antonio, contrattualizzato anche lui…), al termine dell’importante serata di Bergamo, la dirigenza di via Aldo Rossi ha deciso di non ritoccare ulteriormente verso l’alto l’eccezionale offerta, considerando anche il momento storico, di 7 milioni l’anno più un altro milione di bonus.

La strategia, davanti alle richieste di Raiola, è stata coraggiosa: nel complicato mercato di portieri, devono aver pensato, non aspettiamo ulteriormente le mosse della controparte, ma agiamo, decisi, per comprare un numero 1 affidabile, il neocampione di Francia, Mike Maignan!

Il nuovo portiere del Milan, Maignan!

Lo abbiamo scritto su questo blog, il Lille è una bottega assai cara, ma le cifre, seppur importanti, 15 milioni di euro da versare in più rate al LOSC e un quinquennale da 2.8 a stagione per il terzo portiere della selezione transalpina. sono quasi irrisorie rispetto a quanto sarebbe costato il rinnovo contrattuale del numero 21 della Nazionale del Mancio…

L'obiettivo del Milan sul mercato

Risolta, con rapidità e fermezza, la grana portiere, la priorità nel mercato rossonero 2021 è l’acquisizione di un attaccante dal gol facile. A prescindere dai continui guai fisici del Totem Ibrahimovic, è palese come a questa rosa manchi un centravanti d’area per capitalizzare l’enorme volume di gioco creato dal terzetto dei validi trequartisti.

Leao e Rebic hanno occupato più volte la posizione di attaccante centrale, ma davanti a difese che lavorano bene di reparto e si chiudono con organizzazione, la presenza di un vero stoccatore offensivo è veramente d’obbligo. A corroborare la nostra tesi, abbiamo ancora impresso l’andamento della partita con il Cagliari che poteva rappresentare un dramma sportivo (ed economico…) per i rossoneri. 

Profili validi per il ruolo? Naturalmente Giroud, sempre in gol, quando impiegato da Chelsea e Francia, ma, probabilmente, basterebbe un attaccante strutturato come Caicedo. Sogno inarrivabile in un mercato nel quale le poche risorse dovranno essere utilizzate anche per confermare a Milano, Tonoli e Tomori? Il classe 2000 della Fiorentina, Dusan Vlahovic, naturalmente!

Ricordiamo che per la Serie A 2021/2022 la quota scudetto del Milan è @12!

Maldini e Massara: coppia perfetta

La collaborazione tra Paolo Maldini e Frederic Massara è cresciuta giorno, dopo giorno dall'estate 2019. L'ex ala del Pescara di Galeone conosce il mercato italiano ed internazionale come pochi e si completa alla perfezione con Maldini che del Milan è la bandiera più riconosciuta! Da braccio destro di Sabatini a DS del Milan lo step non è certo banale.

La coppia è riuscita a portare a termine operazioni sulla carta proibitive, come il prestito di Tonali quando sembrava che Cellino fosse interessato solo ad una cessione definitiva e le due firme di Ibra.

A tutti gli appassionati rossoneri è piaciuta, eccome se è piaciuta, la gestione coerente e con una linea di chiarezza non comune per situazioni del genere, dei rinnovi contrattuali di Donnarumma e Hakan Calhanoglu

Chi scrive, ha apprezzato, altresì come il numero 3 del calcio italiano per eccellenza abbia continuato a portare a Milanello attaccanti esterni, ruolo che nella rosa avrebbe potuto ricoprire, come prima riserva, il figlio Daniel: non si regala nulla a nessuno ed il Milan è più importante di tutto e tutti!

Romagnoli, pedina di scambio?

Da capitano a riserva, il passaggio è davvero breve, soprattutto se ad esserne protagonista è Alessio Romagnoli.

Il difensore, scuola Roma, ha perso la titolarità e la convocazione ad Euro 2020, dopo un lungo, a più riprese, infortunio al polpaccio.

Nell'ultima parte della stagione, Pioli gli ha preferito, nella coppa di difensori centrali l'eroe Kjaer e la bella sorpresa Tomori, profili sicuramente meno tecnici del mancino di Anzio, ma più marcatori, in una squadra che ha sempre difettato nella fase di non possesso.

Romagnoli, con il contratto in scadenza nel 2022 rappresenta una buona pedina di scambio, non solo nel calciomercato italiano, soprattutto se si evidenzia che il procuratore è Mino Raiola, non troppo in sintonia con gli uffici di Casa Milan negli ultimi tempi...

*L'immagine di apertura è di Daniel Cole (AP Photo).

Sull'autore
Di
Ermanno Pansa

Ermanno è un grande appassionato di sport, in particolare del calcio, vissuto a 360°: come professionista e come tifoso. Ha seguito tutte le fasi finali delle manifestazioni internazionali degli ultimi 15 anni, Mondiali ed Europei.

Amante degli incontri ricchi di gol, collabora quotidianamente con il blog di 888sport, per il quale rappresenta una costante fonte di idee.

Articoli Correlati
Dove vedere la Serie A | Come vedere la Serie A | Serie A su DAZN

Serie A su DAZN

Maurizio Arrivabene | arrivabene juventus | arrivabene ferrari

Una guida sicura

Haley Bugeja | Bugeja calciatrice | Haley Bugeja Sassuolo

Haley il diamante

Eleonora Goldoni | Goldoni Napoli | Eleonora Goldoni calciatrice più bella

La più social

Cristiana Girelli | Girelli Juventus | Cistiana Girelli 10

Cristiana vuol dire Scudo