TUTTE LE QUOTE DELLA EUROLEGA PER SCOMMETTERE CON 888SPORT.IT

CSKA-OLYMPIAKOS (giovedì ore 18)

Sfida interessante che si giocherà a Mosca tra due squadre molto diverse tra loro. È il ritorno di David Blatt in Russia dopo che il coach dell’Olympiakos è stato per sei anni il capo allenatore della nazionale russa. Da una parte il trio esplosivo di guardie del CSKA composto da De Colo (terzo marcatore con 19 punti a partita), Higgins e Sergio Rodriguez, dall’altra la solidità di una squadra che è il secondo miglior attacco dentro il pitturato. I greci non si affidano a un top scorer ma costruiscono il loro gioco sul collettivo, guidati dall’intramontabile regia di Vasilis Spanoulis, terzo miglior assistman dell’Eurolega con Mike James di Milano con oltre sei passaggi decisivi a partita.

888Sport

L’Olympiakos a Mosca dovrà controllare assolutamente il ritmo e limitare le palle perse, ben 14 di media nelle prime quattro uscite stagionali in Eurolega. Dopo la sonora ripassata subita in casa da Milano, i greci hanno reagito battendo il Maccabi e ora vanno a caccia di una vera e propria impresa a Mosca contro il CSKA.

I russi, favoriti @1.23 non hanno ancora perso una partita in stagione e sono la miglior squadra dell’Eurolega a rimbalzo, grazie anche all’ottimo impatto di Clyburn che sta viaggiando a undici punti e sette rimbalzi a partita. Il CSKA potrà sfruttare uno dei punti deboli dell’Olympiakos, ovvero la difesa sul perimetro che concede addirittura 28 triple tentate a partita (ne prende ben 23 a sera il CSKA). 
 

ZALGIRIS-REAL MADRID (venerdì ore 19)

Gli opposti spesso si attraggono, a Kaunas invece si affrontano. Da una parte il basket “old school” dello Zalgiris che se la vedrà con la velocità e il ritmo offensivo che impone ad ogni partita il Real Madrid. I blancos, favoriti anche stasera @1.42, stanno dominando questa Eurolega, sono il miglior attacco e la miglior difesa in questo inizio di stagione (97 punti fatta a partita e solamente 78 subiti) e hanno sofferto solamente nella trasferta di Milano, dove comunque è arrivato un successo per 91 a 85 nel finale.

L’ultima lezione impartita alla cenerentola Buducnost ha impressionato, il +34 di fine partita dimostra quanto il Real non abbia alcuna pietà dei suoi avversari, guidati dall’MVP del mese di ottobre Tavares, centro dominante di 2 metri e 20 che viaggia 11 punti, 10 rimbalzi e 3 stoppate a partita con un incredibile 73% dal campo. Al suo fianco lavora straordinariamente lo sloveno Anthony Randolph, colonna portante anche della squadra campione d’Europa lo scorso anno. Dall’altra parte lo Zalgiris è nettamente la squadra più “lenta” dell’Eurolega, cerca di controllare il ritmo e quasi mai si affida al tiro da tre punti (solo tredici triple tentate a partita, almeno 5 tentate in meno rispetto a qualsiasi altra squadra).

A guidare la squadra e tenere bassi i giri della squadra è Wolters, che sta giocando un grande basket viaggiando a 15 punti e 5 assist a partita. Real che invece cercherà di correre il più possibile e fare male da dietro la linea da tre punti, viste le oltre 28 triple tentate dai blancos ogni partita.

MILANO-EFES (venerdì ore 20.45)

Al Mediolanum Forum di Assago la caldissima Milano di coach Pianigiani ospita l’Efes Istanbul nel big match della quinta giornata di Eurolega. La squadra italiana ha iniziato alla grande la stagione, ottenendo ben tre vittorie e venendo sconfitta in rimonta dall’imbattuto Real Madrid al Forum: secondo i bookmakers di 888sport.it è favorita @1.43,

Straordinario l’impatto con Milano di Mike James, secondo miglior marcatore e terzo assistman in Europa, assoluto protagonista per l’Armani con i suoi 20 punti e 6 assist a partita in Eurolega (nel video le sue incredibili giocate che hanno portato al successo di un punto contro Khimki).

Il grande segreto di Milano in queste prime quattro partite è stata la difesa, la seconda migliore di tutta l’Eurolega e l’ottima gestione del pallone, concedendo solamente dieci palle perse a partita nelle prime quattro uscite in stagione. Ottima la difesa del perimetro, che concede solamente il 33% agli avversari, e sarà proprio la linea da tre punti una delle chiavi della sfida con l’Efes. 

I turchi costruiscono il loro gioco intorno all’ala francese Moerman (13 punti e 7 rimbalzi a partita) e alla pericolosità dei loro esterni. Addirittura il 50% da dietro la linea dei tre punti per l’Efes in questo inizio di Eurolega che ha permesso ai turchi di vincere tre delle loro prime quattro sfide. Sorprendente l’ultimo successo nel derby turco contro il Fenerbache, che cancella invece la pesante sconfitta di Kaunas contro lo Zalgiris nella seconda giornata di Eurolega. L’obiettivo di Milano dovrà essere quello di limitare il numero di rimbalzi d’attacco dei turchi e controllare il numero di possessi grazie anche alle poche palle perse. 

In attacco il focus sarà inevitabilmente sul pitturato, visto che l’Efes concede il 62% da due punti alle avversarie ed è tra le peggiori difese dentro l’arco di tutta l’Eurolega. Milano in questa stagione ha fatto fatica a trovare continuità da due, saranno fondamentali dunque le penetrazioni di James aiutato da Nemanja Nedovic, anche lui più che positivo in queste prime uscite europee (13 punti e 5 assist a gara). 

Tra le oltre 90 quote pubblicate da 888sport.it per questo incontro, vale @2.10, la vittoria di Milano, con un handicap di 5.5 punti!

 

<iframe width="560" height="315" src="https://www.youtube.com/embed/r-q-CN9Ckxk" frameborder="0" allow="accelerometer; autoplay; encrypted-media; gyroscope; picture-in-picture" allowfullscreen></iframe>
 

Sull'autore
Di
Ermanno Pansa

Ermanno è un grande appassionato di sport, in particolare del calcio, vissuto a 360°: come professionista e come tifoso. Ha seguito tutte le fasi finali delle manifestazioni internazionali degli ultimi 15 anni, Mondiali ed Europei.

Amante degli incontri ricchi di gol, collabora quotidianamente con il blog di 888sport, per il quale rappresenta una costante fonte di idee.

Articoli Correlati
Basket, scontri al vertice in Italia: si sfidano le top 4

A: si sfidano le top 4

Eurolega, Milano a Madrid per blindare le Final Eight

Eurolega: Milano a Madrid

NBA, senza LeBron la Eastern Conference è più viva che mai

NBA: Eastern combattuta!

NBA, senza LeBron la Eastern Conference è più viva che mai

NBA: Eastern combattuta!

NBA, la corsa playoff ad ovest: LeBron fuori dalla post-season?

NBA: Lakers quasi fuori!